È in arrivo la terza edizione del Festival chitarristico e concorso chitarristico internazionale “Città di Sanremo”, Premio “Casinò di Sanremo”, in programma dal 19 al 25 novembre al Teatro dell’Opera del Casinò. Ideato e organizzato dal M° Diego Campagna, il Festival è considerato tra i più importanti eventi chitarristici a livello internazionale e comprende una rassegna di concerti di straordinari interpreti, un concorso tra giovani virtuosi nonché masterclasses tenute dai grandi maestri che parteciperanno. Uno su tutti lo straordinario Andrew York, che dal 1990 al 2006 è stato componente (assieme a Scott Tennant, William Kanengiser e John Dearman) del Los Angeles Guitar Quartet, col quale ha vinto un Grammy Award nel 2005.

“Il Festival sta crescendo rapidamente – ha spiegato Campagna – e lo dimostrano le richieste di partecipazione che ricevo quotidianamente da ogni angolo del mondo, sia per il concorso, che per la masterclasses, che per i concerti. È un Festival unico al mondo, perché a differenza di tutti gli altri propone anche tre concerti per chitarra e orchestra, grazie alla speciale collaborazione con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo“.

“Come Casinò – illustra Giancarlo Prestinoni, Direttore Generale Casino S.p.A. – abbiamo creduto a questo evento sin dalla prima edizione, perché unisce tre caratteristiche importanti rispetto alla nostra strategia: prima di tutto l’unicità dell’evento, il secondo punto è che Campagna è riuscito a fare un evento realmente internazionale, in terzo luogo il fatto di dare a tutti e soprattutto ai giovani la possibilità di entrare in contatto con una cultura musicale di altissimo livello. La conferma di un prodotto di qualità è per noi molto importante, così come riteniamo qualificante ospitare questo evento”.

“Dopo UnoJazz e il Premio Tenco – sottolinea Alberto Biancheri, Sindaco di Sanremo – il Festival chitarristico e poi Sanremo Giovani: eventi importantissimi, realizzati grazie alla collaborazione di sponsor e amici che ci hanno sostenuto. Per UnoJazz, Sanremo Giovani e Festival chitarristico si tratta della terza edizione, e la cosa ci inorgoglisce non poco. La settimana del Festival sarà molto intensa perché oltre alla promozione musicale garantirà un’importante promozione turistica, nonché incontri internazionali di livello molto elevato, che ci consentiranno di coltivare e portare a frutto nuove idee e progetti per la città. Voglio sottolineare le tre serate con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo che accompagnerà i giovani vincitori del concorso internazionale del 2016 e sarà parte attiva in altri due concerti con i più grandi e famosi chitarristi al mondo”.

Anche i premi del Concorso sono importanti – ha concluso Campagna – oltre alle borse di studio per i vincitori del concorso sono previste anche la produzione e la registrazione di un disco, con distribuzione internazionale, curata da Valle Giovanni Edizioni Musicali Roma  e un concerto come solista accompagnato dalla stessa Sinfonica di Sanremo nella quarta edizione del 2018. Per tanti, il compimento di un sogno. La giuria del concorso internazionale sarà composta dagli artisti internazionali”.

Al Festival sarà presente anche una delegazione governativa cinese e uno dei membri, il Presidente della Anshan Guitar Association, una delle più importanti associazioni chitarristiche cinesi di Pechino che conta circa 2000 iscritti, farà parte della giuria del Concorso internazionale.