Quello dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo nelle due recenti esibizioni di Nizza e della Città dei Fiori – dove è stata affiancata dal “Coro Filarmonico Musica Nova” e dal “Coro Filarmonico di Nizza” – è stato un grandioso, apprezzato e seguitissimo concerto che ha portato la “Grande Messa in Do minore” di Mozart nella Chiesa di San Pier d’Arena (nel capoluogo della Costa Azzurra) e nella Basilica Concattedrale di San Siro per un appuntamento realizzato con il sostegno della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo.

Poco più di 750 persone hanno assistito all’esibizione francese, mentre oltre 500 hanno gremito la chiesa sanremese nel concerto alla presenza del Vescovo, Monsignor Antonio Suetta. Altissimo il livello musicale e vocale con quattro eccezionali solisti: Gabriella Costa (Soprano), Agata Bienkowska (Mezzosoprano), Kim Jaemin (Tenore) e Dante Muro (Basso), sotto la direzione del M° Giancarlo De Lorenzo, Direttore Artistico e Stabile della Sinfonica.

L’Orchestra si poi esibita in trasfera a Sazanail 2 novembre, mentre per riascoltarla a Sanremo, al Teatro dell’Opera del Casinò Municipale, bisognerà attendere giovedì 9 novembre, quando il programma di sala sarà dedicato a Franz Schubert e Carl Maria von Weber per “L’incompiuta: amore e dolore di Shubert” in programma alle 17.00 con Claude Villaret direttore d’orchestra e Clarissa Carafa al pianoforte.

Tutte le informazioni sul calendario dei concerti e sugli abbonamenti alla Stagione 2017/2018 sono sul sito della Sinfonica.