Appuntamento giovedì 8 giugno alle 16.00 nel Salone del Museo “Clarence Bicknell” di Bordighera per la presentazione di “Atlante dei Giardini Storici della Liguria, un progetto di valorizzazione culturale del territorio”.

Si tratta di un lavoro frutto di una ricerca condotto dal Dipartimento Architettura e Design dell’Università di Genova, ed è una sintesi dei risultati di un’indagine che si è proposta di sistematizzare il grande patrimonio storico, naturalistico e paesaggistico della Liguria, caratterizzata dalla presenza di numerosi giardini importanti. Nel volume, una mappatura delle aree storiche verdi nella forma di un vero e proprio Atlante, con schede informatiche, cartografie storiche, immagini aeree e satellitari che illustrano un patrimonio esteso storicamente tra il Cinquecento e il Novecento. Scopo della raccolta non è solo uno studio dei caratteri geomorfologici che caratterizzano questi giardini, ma anche l’individuazione di percorsi e schemi planimetrici, di specie di interesse botanico e degli apparati decorativi.

È da questo lavoro che emerge con forza la ricchezza dei giardini storici di Liguria, da sempre in relazione non solo con il paesaggio agrario e urbano al contempo, ma immersi nell’organizzazione stessa del territorio, nella costruzione dell’identità dei luoghi. Sono tante infatti, e il volume ne dà prova, le connessioni con borghi storici, torri di avvistamento, ma anche cappelle gentilizie, monasteri, ville nobiliari in contesti rurali, ma anche di villeggiatura a carattere spesso internazionale.

Bordighera è la città di Ponente che forse più di tutte rappresenta un vivo esempio della ricchezza dei giardini storici della Liguria. All’appuntamento di giovedì saranno presenti, a illustrarne la centralità, la curatrice del volume, Francesca Mazzino, e Francesca Carosio Dirigente del Settore Cultura e Spettacolo della Regione Liguria, a introdurre l’incontro sarà invece Daniela Gandolfi dell’IISL.

(Visited 46 times, 1 visits today)