Domenica 25 marzo torna l’appuntamento primaverile alla scoperta delle bellezze storiche, artistiche e naturalistiche d’Italia con il FAI – Fondo Ambiente Italiano e le Giornate FAI di Primavera. Nel Ponente ligure gli itinerari saranno dedicati alla scoperta della valle del San Lorenzo, tra Costarainera e Cipressa.

Area privilegiata per le visite guidate e gli eventi sarà il Parco Novaro, recentemente allestito nei 45mila metri quadri di parco che circondano l’ex ospedale, struttura sorta intorno agli anni Trenta del Novecento come istituto elioterapico e sanatorio. Se le visite si svolgeranno dalle 10 del mattino alle 18, sfruttando l’ora aggiuntiva di luce offerta dal ritorno dell’ora legale, ci saranno poi speciali appuntamenti. Alle 15, per esempio, sarà presentato al Parco Novaro il mosaico di Judith Torok, artista che lavora in un parco-laboratorio di Cipressa, seguirà alle 16.30, nella ex farmacia all’ingresso dell’area la presentazione di Il sanatorio di Costarainera e il suo Parco fra storia e attualità, a cura dello storico dell’Arte Stefano Pirero e di Adriana Ghersi, docente di Architettura e Design all’università di Genova.

Non solo Parco Novaro, però. Sono in programma infatti anche visite guidate alla chiesa di S. Antonio di Costarainera, monumento tardo-romanico, nonché a Lingueglietta, alla scoperta della medievale chiesa della Natività e della suggestiva chiesa-fortezza di S.Pietro, medievale ma modificata a baluardo di difesa nel Cinquecento. Passeggiata con partenza alle 10.30 dal parco, infine, per i primi 50 che prenoteranno alla mail imperia@delegazionefai.fondoambiente.it, seguirà poi una passeggiata aperta a tutti.