In Between: fino al 27 agosto la personale di Carin Grudda al MACI

Villa Faravelli, a Imperia, è lo scenario suggestivo per le opere della scultrice tedesca con base a Lingueglietta


Sarà visitabile fino a domenica 27 agosto tra il parco e Villa Faravelli, dove ha sede il M.A.C.I., Museo di Arte Contemporanea di Imperia, che racchiude la collezione Lino Invernizzi, In Between, la mostra personale dell’artista tedesca Carin Grudda. Un magico mondo popolato dalla Zanzara, il Buffone, la Fenice e molti altri  protagonisti in bronzo, evocati dalla fantasia inesauribile della scultrice che vive da anni a Lingueglietta. Grudda espone creature fantastiche di un mondo popolato da animali e personaggi simbolici, il suo surreale e suggestivo bestiario anima nel parco del M.A.C.I. un percorso espositivo destinato a coinvolgere il pubblico nella scoperta dei meravigliosi scorci verdi che circondano la villa, trasformati in un “giardino incantato”. Le opere realizzate a scala naturale evocano un’atmosfera sospesa e sognante, e popolano una storia dove i protagonisti sono cani, uccelli, giullari, re e ballerine, caratterizzati da tratti essenziali e quasi infantili, con forme scomposte in un giocoso rimando al Dada. I colori sono brillanti e vivaci, dominati da un turchese intenso e “fiabesco”, decorato con dettagli dorati, e disseminati di misteriosi ed evocativi segni grafici.

Il percorso nell’immaginario artistico di Carin Grudda prosegue negli ambienti interni, al piano terra di Villa Faravelli, dove è allestita la produzione pittorica dell’artista. Affiancano i bronzi monumentali, le superfici dipinte con le tecniche dell’acquaforte e della punta secca, sviluppate e declinate in maniera estremamente personale. Recenti sono le esperienze di pittura su superfici in legno di oggetti di recupero, con una propria storia, evocata e riassemblata in un riuso artistico che restituisce una seconda vita all’oggetto.

Per tutta la durata della mostra sarà possibile acquistare direttamente presso il bookshop allestito all’interno del museo una serie di oggetti realizzati in esclusiva dall’artista. Oltre ai cataloghi fotografici e ai racconti illustrati, grafiche, sculture, e ancora T-shirts, borse rifinite a mano e decorate con l’inconfondibile tratto della Grudda e shoppers.

Continua poi la possibilità offerta dallo staff di Villa Faravelli di prenotare visite guidate alla Collezione Invernizzi e alla mostra temporanea, nonché laboratori didattici pensati per i bambini, alla scoperta del mondo incantato di In between. (Prenotazione obbligatoria – Gruppi min. 5 persone/bambini)

In arrivo infine per il mese di Agosto nuovi eventi, promozioni ed attività, tra sonorità jazz e momenti di creatività che andranno ad animare il parco del M.A.C.I., segnando una stagione estiva all’insegna dell’arte contemporanea.

Dopo la collettiva David Bowie. The Real Face e la personale VBR di Luca Saini conclusasi a giugno, la prima stagione espositiva del nuovo spazio imperiese di Villa Faravelli viene coronata dalla stimata artista tedesca, ligure d’adozione. La sua arte vanta da anni un rilievo internazionale, segnato da decine di partecipazioni e mostre personali in tutta Europa che l’hanno portata fino alla Biennale di Venezia nel 2011, dove ha rappresentato l'Italia.

Questi gli orari di apertura:

Giovedì 16.30 - 19.30

Venerdì 16.30 - 19.30

Sabato 10.00 - 13.00 e 16.30 - 19.30

Domenica 16.30 - 19.30

Autore: redazione