Si intitola Peripezie la nuova stagione teatrale dello Spazio Vuoto di Imperia, la numero otto, in scena da venerdì 12 gennaio a giovedì 12 aprile con un cartellone di spettacoli che si distingue per ricerca e qualità.

Anche quest’anno il piccolo teatro della Galleria degli Orti salpa verso terre lontane, in mondi magici e mitici. Spettacoli avvincenti, che racchiudono al loro interno generi diversi, dal drammatico all’ironico, dal riflessivo all’estroverso. Molteplici, allo stesso modo, le tematiche: ci si addentrerà ancora una volta nell’anima del teatro, compiendo vere e proprie “peripezie” artistiche, da qui il titolo di questa ottava stagione teatrale.

Dalla comicità irriverente di Bebo Storti all’ironia dirompente di Antonello Taurino, dal teatro dell’assurdo di Ionesco ai monologhi surreali e realistici, dall’esperienza di Alessandro Benvenuti alla mimica interpretativa di Matthias Martelli, dalla riflessività moderna de La Molli per la regia di Vacis, passando per i tempi sempre più attuali con il Collettivo Controcanto.

Questo il calendario:

 

Venerdì 12 gennaio Miles gloriosus, ovvero: morire d’uranio impoverito; con Antonello Taurino e Orazio Attanasio

Venerdì 26 gennaio Mai morti, con Bebo Storti, testo e regia Renato Sarti

Venerdì 2, Sabato 3 e Domenica 4 febbraio Quartet, con Livia Carli e Gianni Oliveri, adattamento e drammaturgia Matteo Tarasco

Venerdì 16 febbraio I monologhi della vagina, con Francesca Giacardi e Maria Teresa Giachetta

Sabato 3 marzo Sempre domenica, con gli attori del Collettivo Controcanto

Giovedì 8 marzo Io ce l’ho e tu no, con Livia Carli, Gianni Oliveri, Federica Siri

Venerdì 16 marzo Il mercante di monologhi, di e con Matthias Martelli

Mercoledì 21 marzo Un comico fatto di sangue, di e con Alessandro Benvenuti

Sabato 7 , Domenica 8 aprile La cantatrice calva, una produzione Lo Spazio Vuoto

Giovedì 12 aprile La molli, di Gabriele Vacis, con Arianna Scommegna

 

Per info e prenotazioni: 0183 960598 | info@spaziovuoto.com