Edizione numero trenta per il Concorso Internazionale di Esecuzione Strumentale Giovani Talenti e Premio Rovere d’Oro, che si svolgerà dal 29 luglio al 3 agosto a San Bartolomeo al Mare. Un traguardo storico, per un concorso che è una delle realtà più longeve del panorama italiano nella sua categoria e che rappresenta, per San Bartolomeo al Mare, per la provincia di Imperia e per tutta la Liguria, un fiore all’occhiello dal punto di vista culturale ed educativo.

"Al Rovere d’Oro – spiega Christian Lavernier, direttore artistico della manifestazione – si promuovono i giovani, la cultura e l’arte, in un paese come San Bartolomeo al Mare che ha scelto di crederci e di promuovere la qualità". Il Premio Rovere d’Oro è sempre più attento all’espressione artistica degli artisti in gara. La giuria, come già annunciato, sarà composta dal M° Andrea Cardinale, violino, dal M° Françoise Choveaux, compositore e pianista, dal M° Javier Garcia Moreno, chitarra, dal M° Giuseppe Nova, flauto, dal M° Anton Serra, flauto, dal M° Atsuko Seta, pianoforte e dal M° Finn Svitt, chitarra. "Una giuria internazionale di grandissimo prestigio – dichiara Lavernier – che sono felicissimo di presentare al Rovere d’Oro e che certamente contribuirà ad elevarne ulteriormente l’immagine e l’importanza. Si tratta di grandissimi professionisti, con i quali i giovani partecipanti interagiranno durante la settimana, non solo per le audizioni. Credo che il Rovere – conclude Lavernier – sia un Concorso unico per il suo ambiente famigliare, un motivo di crescita musicale, umana e artistica, indipendentemente dalle classifiche".

Il Bando di partecipazione è online, in 3 lingue, sul sito roveredoro.org