Sarà inaugurato domenica pomeriggio al Teatro dell’Opera del Casino di Sanremo, alle 17:00, il Festival chitarristico internazionale “Città di Sanremo” abbinato al Concorso chitarristico internazionale “Sanremo international guitar Festival & competition”, ideato e organizzato da Diego Campagna.

Sarà lo stesso Campagna a inaugurare la terza edizione del Festival, con un paio di brani, tra cui un piccolo omaggio a Roland Dyens, chitarrista, compositore e arrangiatore francese, uno dei chitarristi classici più apprezzati al mondo, scomparso lo scorso anno.

Marco Tamayo e Anabel Montesinos, compagni sul palcoscenico e nella vita, eseguiranno a seguire, accompagnati dall’Orchestra Sinfonica di Sanremo (Direttore Massimiliano Piccioli) il Concierto Madrigal di Joaquín Rodrigo per due chitarre e orchestra. Tamayo e Montesinos, cubano lui, spagnola lei, formano un duetto eccezionale che porta sulla scena vita, bellezza, fascino e musicalità abbagliante. Tamayo è denominato “Il Re della Chitarra” per le sue eccezionali capacità tecnico-espressive, Professore al Mozarteum di Salisburgo è interprete paganiniano molto esperto. Ha vinto i più importanti concorsi chitarristici al mondo, come l’Andres Segovia di Granada e il Michele Pittaluga di Alessandria, quest’ultimo vinto anche da Anabel Montesinos che vanta numerosi premi e riconoscimenti, tra cui la vittoria al Concorso Francisco Tarrega di Benicassim (Spagna).

Lunedì (ore 21:00, ingresso libero e gratuito) sono in programma le esibizioni di Oscar Ghiglia (Italia), dell’Orchestra di chitarre del ponente ligure e di Xuanxuan Sun (Cina). Oscar Ghiglia è considerato il continuatore ideale della lezione di Andres Segovia, di cui fu assistente e del quale ha ereditato la cattedra presso l’Accademia chigiana. Il prestigioso New Grove Dictionary of Music and Musicians dice di lui: “Musicista raffinato e attento con una tecnica formidabile, è anche riconosciuto come uno dei più eminenti insegnanti della sua generazione”. L’Orchestra di chitarre del ponente ligure è un insieme composto da giovani chitarristi, talenti in età compresa tra i 10 ed i 24 anni, provenienti da Sanremo e da tutta la provincia di Imperia, allievi del M° Campagna. La cinese Xuanxuan Sun è considerata oggi una delle più grandi esecutrici di chitarra nel suo paese.

Martedì (ore 21:00, ingresso libero e gratuito) grande attesa per l’esibizione della statunitense Tali Roth, una delle chitarriste più celebri, a capo del programma di chitarra della Juilliard School di New York e professore aggiunto presso la New York University. A seguire, si esibirà il quartetto “Guitar & Friends” (Leandro Beikes, Giovanni Saglietto, Lorenzo Marazzano, Francesco Arnaldi).

La biglietteria è curata e gestita dall’Orchestra Sinfonica di Sanremo.