Prosegue l’attività della Cinemateque di Nizza. Dopo gli omaggi ai registi Akira Kurosawa, John Cassavetes e Ettore Scola, scomparso da poco, ora arriva il momento di Kurt Cobain, il noto leader del gruppo grunge Nirvana che ha ispirato anche il mondo del cinema.

Sabato 19 marzo, alle ore 18.30 e alle 20.15, proiezione del documentario "About a son" di Aj Schnack e a seguire del film "Last days" di Gus Van Sant, con Michael Pitt, dedicato agli ultimi tormentati giorni dell’artista. Kurt Cobain (Aberdeen, 20 febbraio 1967-Seattle, 5 aprile 1994) è stato un cantautore e chitarrista statunitense, frontman del gruppo musicale grunge Nirvana. Cobain ha formato i Nirvana nel 1987 con Krist Novoselic. In due anni la band divenne uno dei gruppi leader della scena alternative rock statunitense.

Nel 1991, l’uscita del singolo "Smells like teen spirit" segnò l’inizio di una nuova generazione. I media musicali avrebbero infatti conferito a quel brano il titolo di inno di una generazione e, con esso, a Cobain l’appellativo di portavoce della generazione X. Negli ultimi anni della sua vita, Cobain ha lottato contro la dipendenza dall’eroina e le pressioni dei media su di lui e sulla moglie Courtney Love, da cui ha avuto una figlia di nome Frances Bean. L’8 aprile 1994 venne trovato morto nella sua casa di Seattle, suicidatosi con un colpo di fucile.

Il 25 e 26 marzo è in programma un omaggio a Steve Mc Queen.