Ritorna anche per il 2017 il Bistrot dell’ulivo a Badalucco, la manifestazione che ogni anno raccoglie in Regione Ortai, a Badalucco, straordinarie personalità del mondo della cultura e dello spettacolo per discutere di agricoltura in valle. L’appuntamento è per sabato 8 luglio alle 18.00 e vedrà come sempre un programma ricco e un ventaglio di ospiti interessanti. Tra le personalità qualificate e amici dell’instancabile coppia Boeri-Roi che organizza l’evento, sono già annoverati Carlin Petrini, fondatore di Slow Food, Oscar Farinetti, imprenditore, e ancora Mauro Pagani, polistrumentista, compositore e produttore discografico, Sergio Staino, fumettista e regista. Non mancheranno Michele Serra, giornalista e autore e Pietro Galeotti autore, Gigi Garanzini e Giovanna Zucconi giornalisti, Stefano Boeri architetto, Paola Farinetti, giornalista, Walter Vacchino imprenditore, Stefano Senardi discografico, Maurizio Di Maggio, disc jockey e conduttore, Roberto Coggiola fotografo, e molti altri. Anche per quest’anno, nel solco della tradizione è confermata la presenza di Antonio Ricci, autore e produttore televisivo, mentre il dibattito verrà animato da Antonio Silva, presentatore del Premio Tenco, il quale cercherà come sempre di suscitare anche lo spirito goliardico dei partecipanti.
Durante sarà premiato un lavoratore straniero, insediatosi in valle Argentina da quasi vent’anni, a sottolineare l’importanza, soprattutto ad aiuto dell’agricoltura, della presenza di stranieri in valle. Per questo motivo, sarà presente al Bistrot anche il Sindaco di Tirana (Albania), Erion Veliaj, con il quale si dibatterà proprio di integrazione di lavoratori provenienti da paesi stranieri. Inoltre Barbara Cardone e Daniele Laigueglia, dell’Azienda agricola Poggio di Marò, riceveranno l’attestato di stima del Bistrot dell’Ulivo 2017, il "premio" consegnano ai giovani che hanno deciso di tornare a coltivare in valle Argentina. Barbara e Daniele – oltre a gestire il Ristorante e B&B a Badalucco – sono specializzati nella produzione di zafferano, che coltivano a Triora, ad oltre 800 m. sul livello del mare, in un ambiente incontaminato. Gli stami vengono proposti in vasetti e sono adatti per preparazioni gastronomiche di altissima qualità.

L’illustrazione che promuove il Bistrot dell’Ulivo 2017 è stata realizzata da Ivan Manuppelli, conosciuto anche con il soprannome Hurricane, illustratore, musicista, fumettista e animatore. Fortemente ispirato dal fumetto underground americano, ha fondato nel 2001 la rivista The Artist e successivamente la rivista, erede spirituale della prima, PUCK!. Ha precedentemente lavorato per Frigidaire, creando la serie a fumetti I Nuovi Partigiani che narra le avventure di un gruppo di terrroristi ottuagenari. Altre sue creazioni sono la serie, in stop motion, Aztrokitifk & Mario, ma anche il fumetto Precary Man, il primo supereroe precario. Negli ultimi anni ha collaborato con la rivista satirica IL MALE e con Linus. Con il suo stile, ha proposto l’illustrazione di un ulivo che, felice, corre incontro alla vita.