Un palco per Amatrice

Sabato 24 giugno a Sanremo l’evento musicale per la raccolta fondi a favore dei comuni terremotati del Centro Italia


È tutto pronto per l’appuntamento speciale di sabato 24 giugno in Piazzale Vesco, sul Porto Vecchio di Sanremo. Alle 21.00 si alzerà infatti il sipario sull’evento musicale più atteso di giugno “Un palco per Amatrice”, l’incontro in musica dedicato alla raccolta fondi per i comuni terremotati del Centro Italia.
Sarà una serata evento in pieno stile, con un grande concerto che vedrà succedersi sul palco tanti artisti noti e che suggellerà l’impegno dichiarato dal sindaco di Sanremo Biancheri durante lo scorso Festival, a favore di Amatrice.

La serata prenderà il via con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, diretta dal Maestro Umberto Iervolino, a seguire un set di artisti a vario titolo legati alla città di Sanremo e al suo rapporto speciale con la musica italiana. Ci sarà infatti Marina Rei, già premio della critica del Festival 1996, ma anche Valerio Scanu, vincitore di Sanremo 2010 con “Per tutte le volte che”, e poi il siciliano Giovanni Caccamo, che nel 2015 vinse la sezione nuove proposte al Festival classificandosi l’anno successivo terzo tra i big per la performance con Deborah Iurato. E poi, ancora, il ligure Franceco Baccini, e l’estroso Antonio maggio, vincitore delle nuove proposte al Festival 2013 con “Mi piacerebbe sapere” nonché Fabrizio Moro, che farà della data sanremese una tappa del suo tour “Pace live 2017”. Vincitore del Festival nella sezione giovani nel 2007, e poi partecipante diverse volte nei big, Moro arriva da un recente trionfo ai Wind Music Award di Verona.

Ma non finisce qui, perché tanti altri artisti saranno presenti a Sanremo in video, per esprimere adesione all’iniziativa e solidarietà alle popolazioni terremotate. Appariranno così Noemi, Clementino, Ermal Meta, Dolcenera, Enrico Ruggeri, Gianluca Grignani.

Sarà presente una speciale postazione dedicata alla raccolta delle offerte da parte del pubblico, gestita dalle associazioni di assistenza e dalla Protezione Civile. L’iniziativa, che impreziosirà l’estate 2017 tra solidarietà e buona musica, fa parte del più ampio progetto “Sanremo città della musica”, che già lo scorso anno aveva proposto alla città “Oltre le luci”, il concerto dedicato a Pepi Morgia, e “50 anni senza Luigi Tenco”.

Autore: redazione