Ha vinto Cipressa l’edizione 2019 di ‘Sanremo In Fiore’. Quest’anno il tema era ‘Santuario Pelagos: un Mare da Amare’ e il comune rivierasco, per la giuria, è quello che ha interpretato al meglio l’argomento con ‘Il Pesce Luna’. Al secondo posto si è classificato il carro di Santo Stefano con il carro ‘La balenottera comune’ e al terzo quello di Taggia con ‘Il capodoglio’. 40 mila persone, con 1077 biglietti venduti e 315 pullman che hanno invaso la città. Ovviamente migliaia di macchine e camper privati ma anche moltissime seconde case aperte per il weekend, la giornata era iniziata con le nuvole e con qualche preoccupazione ma, alla fine è stato un crescendo con il sole che è anche uscito per la diretta Rai, ed un caldo quasi estivo che ha regalato una giornata straordinaria.  Anche quest’anno si è ripetuto il rituale dell’attacco ai carri fioriti di Sanremo, per portare via un ‘souvenir’ della manifestazione. Purtroppo anche nel 2019 gli spettatori non hanno aspettato altro che la fine della diretta di ‘Linea Verde’ per potersi accalcare sotto (ma anche sopra) i carri per portare a casa un fiore e, in alcuni casi, anche qualche pezzo che poco ha a che fare con il prodotto principe di Sanremo.