Il Red Carpet tra Rapallo e Portofino ha attirato migliaia di visitatori e turisti, e allora perché non estendere l’iniziativa anche ad altre zone della Liguria? E così da qualche giorno ha preso il via per l’estate 2017 “La Liguria dei Red Carpet – Emozioni da star”, inaugurata proprio in provincia di Imperia grazie al volano del Festival di Musica di Camera lo scorso weekend, quando il Maestro Uto Ughi si è esibito sulla piazza dei Corallini. Fino al 25 luglio altri tratti e passeggiate sui tappeti rossi saranno inaugurate in tutta la Liguria nei  comuni che hanno aderito al progetto. La finalità è naturalmente quella di valorizzare alcuni tra i luoghi, i borghi e gli scorci più belli del paesaggio ligure, mettendo in risalto percorsi che, alla stregua di veri e propri fil rouge, evidenzieranno eccellenze costiere e dell’entroterra. 27 tappeti rossi in tutto, srotolati tra 32 comuni da Ponente a Levante, per un totale che sfiora i 50 chilometri di passerelle, pronte a far diventare la Liguria un territorio “da star”.

Tre le tipologie di percorsi: quelli di fascino, con passeggiate che legano diversi comuni e si snodano lungo un paesaggio particolarmente suggestivo, i “passaborgo”, tra i comuni certificati Bandiere Arancioni o Borghi più belli d’Italia, di cui la Liguria è la regione con maggior numero di aderenti, e infine i comuni del “patto per il turismo”, dove il red carpet valorizzerà eccellenze locali, dalla gastronomia, alla cultura, al territorio. Ogni passeggiata inaugurale vedrà iniziative personalizzate ed eventi legati che proseguiranno per i mesi estivi.

In provincia di Imperia, oltre a Cervo che ha già sfoggiato il suo tappeto, Riva Ligure e Santo Stefano saranno uniti da un percorso di fascino, mentre tra i borghi spiccherà Dolceacqua, mentre tra i comuni aderenti al Patto per il turismo ci sono Costarainera, Pieve di Teco e Triora. La mappa dei luoghi e degli eventi, qui.

(Visited 35 times, 1 visits today)