L’estate di Diano Marina è musica, eventi, ma anche un tuffo sotto la superficie del mare, alla scoperta delle sue ricchezze. Con il mese di luglio ripartono gli appuntamenti con Diano sottoMarina, alla terza edizione e pronta a inaugurare la nuova stagione mercoledì 5 luglio alle 21.30 in piazza Martiri della Libertà. Si tratta di una rassegna di incontri tematici con approfondimenti e proiezione di suggestive immagini e filmati realizzati sui fondali della città con gli esperti dell’Associazione InfoRmare. Il tema della prima serata sarà il Sic di Capo Berta, uno dei sei siti di importanza comunitaria della provincia di Imperia, nati per proteggere la prateria di posidonia oceanica, pianta acquatica endemica del Mediterraneo, fondamentale per la vita del e nel nostro mare. Scopo dell’iniziativa è da un lato far conoscere i fondali del Golfo Dianese e dall’altro sensibilizzare comportamenti consapevoli per mitigare l’impatto dell’uomo nei confronti dell’ambiente. “La tutela, la protezione e la valorizzazione del territorio marino – sostengono i biologi e gli istruttori della Asd InfoRmare – partono dalla conoscenza”. Diano SottoMarina fa parte di un progetto più ampio, Ponente nel Blu, per il quale sono coinvolti anche altri Comuni delle province di Imperia e Savona. Le serate proseguiranno per tutto il mese con “Passeggiando sulla spiaggia” (mercoledì 12), “Relitti e coralligeno” (mercoledì 19), “Dietro le quinte” (mercoledì 26).

(Visited 26 times, 1 visits today)