Area 24, nacque nel 2002 dal progetto per il riutilizzo della tratta ferroviaria dismessa nel 2001: una sfida raccolta e realizzata in tempi relativamente brevi che ha visto l’inaugurazione della prima tratta nel 2008 e il suo compimento nel 2012. Area 24, come il numero dei chilometri che costituiscono il percorso ciclabile e pedonale che congiunge San Lorenzo al Mare a Ospedaletti (o viceversa)…

Gli amanti delle gite in bicicletta, delle passeggiate e della natura possono ora trovare in quest’oasi di pace e rilassamento il luogo ideale per ritemprare corpo e spirito, afferrando con lo sguardo le inesauribili bellezze che l’occhio può cogliere nel lungo e affascinante percorso tra cielo e mare azzurri e infiniti, e percependo con l’olfatto i mille profumi che effondono agavi, alberi di limoni, buganvillea e altri fiori coloratissimi, fichi, fichi d’India, palme, pini marittimi, piante tipiche della macchia mediterranea e piante aromatiche.

Attraversando a piedi, in bicicletta, con pattini o monopattini, tandem e altri mezzi consentiti, gli otto comuni di San Lorenzo al Mare, Costarainera, Cipressa, Santo Stefano al Mare, Riva Ligure, Arma di Taggia, Sanremo e Ospedaletti, l’escursionista potrà anche imbattersi in numerosi siti d’interesse artistico e culturale come chiese, conventi, scavi archeologici, musei, antichi e preziosi palazzi e molto altro ancora. Inoltre tutto il tracciato, è provvisto di accessi diretti dai comuni ogni 350 metri; è sorvegliato 24 ore su 24 da ventotto telecamere di videosorveglianza a circuito chiuso ed è dotato di numerose colonnine SOS per chi si dovesse trovare in difficoltà e necessitasse d’aiuto immediato. Non mancano altresì aree di sosta con panchine e fontanelle presso cui dissetarsi, diversi punti ristoro, bar, ristoranti e alberghi; lungo il percorso dieci punti della Nolo Bici in cui si possono noleggiare, ritirare o depositare biciclette, tandem, pattini e altri mezzi di trasporto ‘ecologici’.

Per tutte queste ragioni questa via è già considerata la pista ciclabile più bella d’Europa, anche perché il clima mite e temperato della Riviera dei Fiori, ne permette l’utilizzo 365 giorni l’anno.

Il tracciato è stato idealmente suddiviso in cinque tratti per una sua maggiore fruibilità: il primo da San Lorenzo al Mare ad Aregai di Cipressa; il secondo da Santo Stefano al Mare a Riva Ligure; il terzo da Riva Ligure ad Arma di Taggia; il quarto da Bussana a Sanremo e l’ultimo da Sanremo a Ospedaletti.

Impossibile affermare quale sia il più bello da percorrere: chi è allenato potrà programmare una gita giornaliera, per gli altri la possibilità di farne uno alla volta… per tutti un’imperdibile occasione per apprezzare i colori e i profumi di questo angolo della Liguria di Ponente con tutte le sue bellezze naturalistiche e architettoniche, restituito finalmente ai residenti e ai villeggianti che da anni ormai ne percorrono piacevolmente il selciato.

Info, webcam, video a altro su www.pistaciclabile.com.