Ci sono anche Vallecrosia e Camporosso tra le città che godranno degli interventi approvati la scorsa settimana dalla Regione Liguria in vista della realizzazione della ciclovia tirrenica. Dopo l’intesa siglata a Firenze tra Liguria, Toscana e Lazio per la presentazione al Ministero delle Infrastrutture del progetto “Ciclopista Tirrenica” è stato approvato il programma di interventi per la messa in sicurezza e il completamento di itinerari ciclabili e pedonali in quattro comuni liguri. Oltre a Camporosso e Vallecrosia in provincia di Imperia, a beneficiare degli interventi saranno Savona e La Spezia.

Tutti i comuni che hanno risposto al bando regionale e beneficeranno dei finanziamenti si trovano lungo il percorso della ciclovia tirrenica che attraversa la Liguria per 460 chilometri e interessa siti di particolare valore archeologico e culturale, toccando borghi caratteristici e aree naturali protette. A Camporosso sarà completata la pista ciclabile della Val Nervia tra la centrale elettrica e il confine con Dolceacqua, mentre a Vallecrosia si tratterà di un intervento di interconnessione di reti ciclabili con innesto con l’Aurelia al confine comunale tra Bordighera e Vallecrosia.