Al Museo Henri Matisse di avenue Arenes de Cimiez a Nizza si può visitare una nuova mostra. Fino al 5 giugno è allestita l’esposizione "Petite main chez Henri Matisse, Jacqueline Duheme". Il 13 aprile, inoltre, come evento collaterale, è stato presentato il libro della Duheme che da il titolo alla mostra, "Petite main chez Henri Matisse" appunto. La Duheme fu per diversi anni l’assistente di Matisse a Vence, a Parigi e a Nizza. Tra i due ci fu una grande amicizia, che poi sfociò in una complicità assoluta nel nome della grande arte. In mostra i visitatori possono ammirare "les planches" originali del volume (uscito per Gallimard), con parti scritte e illustrate. 

La Duheme, nata nel 1927 a Versailles, è una scrittrice e illustratrice. Oltre alla collaborazione con Matisse, segnaliamo quelle con i poeti Paul Eluard, Jacques Prevert, Blaise Cendrars e Claude Roy. Dopo il viaggio di Kennedy in Francia realizzò un reportage a disegni, ancora oggi molto apprezzato. Lo stesso fece per De Gaulle in America Latina e per Papa Paolo VI in terra santa. In "Petite main chez Henri Matisse" la Duheme racconta la sua esperienza con il grande artista anche attraverso le testimonianze di Louis Aragon, Pablo Picasso e Colette.

Orari: dalle 10 alle 18 tutti i giorni tranne il martedì.