CERVO – Cervo si avvicina alle festività rafforzando la sua naturale e consolidata vocazione culturale. Previsto per il 28 novembre, alle 16.30, a Palazzo Viale, l’incontro con Melania Mazzucco, già vincitrice del Premio Strega 2003 e alla seconda presenza a Cervo, che presenterà il suo "Il museo del mondo", casa editrice Einaudi. L’evento è organizzato dall’associazione Compagnia du Servu, grazie a Francesca Rotta Gentile che interverrà alla serata. Palazzo Viale è una destinazione d’elezione per gli eventi culturali di Cervo, l’edificio costruito nel XVIII secolo, raccoglie importanti affreschi opera del Carrega. Il museo della Mazzucco raccoglie 52 racconti legati ad altrettante opere d’arte figurativa, una alla settimana, per la durata di un anno, scelte dall’autrice non sulla base di schemi o classifiche, ma frutto di una selezione che lei stessa definisce "crudele", deliberatamente circoscritta al solo ambito pittorico e nella quale si è riconosciuta, in particolare emotivamente, al momento della scelta. Ad ogni opera si accompagna un racconto e la successione si può definire casuale quanto tridimensionale. Nessuno schema temporale o di luogo, nessuna sudditanza o priorità. Le opere e gli autori sono frutto dell’emozione che hanno destato nell’autrice e la narrazione, così come la scelta, provengono non tanto dall’emozione primigenia quanto da quella attualizzata, sedimentata e rielaborata, per essere riportata in vita tra le pagine del libro. La Mazzucco rifugge l’idea stessa di collezione, catalogo, antologia. La serata sarà arricchita dagli interventi musicali di Sabine Spath (al mandolino) dell’associazione San Giorgio. La Compagnia du Servu organizzerà altri due incontri: il 12 dicembre con Daria Colombo e l’11 febbraio con Dacia Maraini.