Il 30 agosto 2014, dal binario 9 della stazione di Santa Lucia a Venezia, è partito “ExpoExpress”, il treno-mostra realizzato da Ferrovie dello Stato Italiane, Expo2015 Spa e Mondadori.

Expo Express ha fatto 13 soste in altrettante città italiane per presentare l’esposizione universale che per sei mesi catalizzerà l’attenzione di tutto il mondo su Milano e l’Italia. A bordo del treno, costituito da tre carrozze (CasaExpo, Carrozza Live e Carrozza Food), si è potuto sperimentare un percorso dedicato all’Expo 2015 grazie ad immagini, video e personaggi. Uno di questi “percorsi” è stato illustrato e sviluppato dal medico pediatra nutrizionista sanremese Gianfranco Trapani, che, nella CarrozzaLive, ha tenuto conferenze sull’importanza dell’alimentazione infantile. Medico noto nel suo campo a livello nazionale e internazionale, il dottor Trapani è da anni autore di molti libri, anche tradotti in diverse lingue straniere.

A ogni tappa il medico rispondeva alle domande delle mamme accorse in stazione per incontrare l’esperto nutrizionista.

Tanti temi sono stati toccati durante il viaggio, dall’alimentazione per la crescita, a quella corretta per evitare il sovrappeso, a quella biologica e a chilometro zero, essenziale non solo per la salute di grandi e piccoli, ma anche a favore dell’ambiente e delle coltivazioni e produzioni tradizionali locali.

Il medico, infatti, proponeva, in ogni città, una merenda sana e legata alla tradizione regionale. “In Liguria, soprattutto nella Riviera dei Fiori – spiega Trapani – viene prodotta una vasta gamma di ingredienti che più di tutti si avvicina alla dieta mediterranea, la più equilibrata scelta di alimentazione”.

I prodotti locali, infatti, sono molto ricercati dagli chef stellati di tutto il mondo, sia per l’altissima qualità, che per le caratteristiche nutrizionali, basti pensare al pesce azzurro del mar Ligure, l’olio di oliva taggiasca extra vergine o i fagioli bianchi di Pigna. Trapani, che integra i preziosi ingredienti della Riviera dei Fiori nelle diete che prescrive ai suoi pazienti, raccomanda anche prodotti non propriamente “dietetici” come sardenaira e farinata come valide merende per i più piccoli: “E’ un modo per allontanare i bambini dai prodotti industriali e soprattutto per avvicinarli alla cultura della loro terra”.

Il viaggio dell’Expo-Express si è concluso il 14 dicembre a Reggio Calabria, con la soddisfazione di Gianfranco Trapani, che svolge il suo lavoro come una vocazione, spinta da una grande passione per l’alimentazione e la pediatria.