L’occasione è speciale e unica nel suo genere: un corso di scrittura creativa in una delle location più suggestive del Ponente ligure: il convento di Santa Chiara, situato sulla sommità del promontorio di Porto Maurizio, nell’antico quartiere del Parasio, e affacciato sul mare con il suo inconfondibile porticato, le cosiddette Logge di Santa Chiara. Le date da segnare in agenda sono sabato 8 e domenica 9 aprile, il nome da memorizzare è invece quello di Eleonora Sottili, scrittrice e docente di scrittura creativa alla Scuola Holden di Torino, che farà da cicerone lungo i percorsi di scrittura durante la due giorni.

È la prima volta che un percorso del genere prende vita a Imperia: un corso di scrittura creativa che si svolgerà “en plein air” tra le strette vie del Parasio, dense di storia e aneddoti, e le mura dell’antico convento di clausura, che sarà aperto in via del tutto eccezionale, e in particolare nella Sala Lettura, antico oratorio della confraternita medievale di santa Caterina d’Alessandria. Il monastero di Santa Chiara risale al quattordicesimo secolo ed è tuttora abitato dalle poche monache clarisse che vi restano e che metteranno a disposizione degli iscritti al corso il Refettorio, per il pranzo, e le antiche celle della foresteria per quanti volessero usufruirne (il servizio è a offerta).

I docenti partecipanti, così come tutti gli appassionati e curiosi di scrittura a cui il corso è rivolto, alterneranno momenti di riflessione sulla scrittura e le sue tecniche a uscite nel borgo, alla ricerca di volti, luoghi e sensazioni da catturare e riportare sulla carta. Le uscite al Parasio saranno guidate dall’architetto Cristina Tealdi, docente di Teologia e Arte presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Albenga.

Il corso è organizzato dal Liceo Classico, Scientifico e delle Scienze Applicate Vieusseux di Imperia. L’iscrizione è di 130 euro e può essere effettuata anche attraverso la carta del docente: la due giorni potrà infatti essere riconosciuta in 14 ore di formazione, l’attestato sarà fornito dal Liceo. Per le iscrizioni, il contatto è quello della prof. Emanuela Rotta, 328.7896272

Questo il programma dettagliato

SABATO 8 aprile

9.30- 10.30 – Eleonora Sottili: recupero della percezione e dell’immaginazione

10.30-11.30 – visita del Parasio con l’architetto Cristina Tealdi : il Monastero di Santa Chiara, San Pietro e la cittadella Medievale

11.30 – 13 – Eleonora Sottili : zoomate e panoramiche

13-14.30 – pausa pranzo

14.30-  18.00 – Eleonora Sottili: la descrizione dello spazio e del tempo da Modiano  a  Paul  Auster, da  Tobias Wolff a Calvino

DOMENICA 9 aprile

9.00 – 10.30 – Eleonora Sottili: il personaggio, caratteristiche e storture. Il punto di vista

10.30 -11.30 – visita del Parasio con l’architetto Cristina Tealdi: i palazzi successivi al XVII sec., il Duomo e la sua Piazza

11.30 – 13.00  – Eleonora Sottili: la voce del personaggio e il dialogo

13-14 – pausa pranzo nel Refettorio del Convento

14.00 – 16.00 – Eleonora Sottili: analisi e costruzione di una storia.