Sabato 13 gennaio alla Biblioteca Civica Leonardo Lagorio di Imperia inaugurerà Ligustro, questo sconosciuto, mostra personale di Giovanni Berio, conosciuto nel mondo dell’arte come Ligustro. Il vernissage è previsto per le ore 17.00 presso la sala mostre, le opere di Ligustro saranno esposte fino al 27 gennaio, data del finissage in occasione del quale alle 17.00 nella sala convegni della Biblioteca sarà presentato il Premio Ligustro.

La mostra racconta la figura di Ligustro: dal suo amato Giappone racchiuso nel piccolo studio di Imperia Oneglia, l’artista ha lasciato straordinarie idee da intuire e fantastiche opere da ammirare. Il mondo delle stampe giapponesi era infatti indissolubilmente legato a due grandi personaggi oggi non più con noi: Jack Ronald Hillier (scomparso nel 1995), e Giovanni Berio in arte Ligustro.

Il premio intitolato all’artista imperiese si inserisce nell’ambito di un più ampio progetto che mira a far conoscere agli studenti l’antica tecnica giapponese Nishiki-E riscoperta proprio da Ligustro, permettendo al contempo di studiare alcune stampe e matrici da lui incise ed evidenziando la complessità e la perfezione del lavoro ottenuto dopo molti anni di approfondimento, ricerca e impegno.

L’esposizione vede il patrocinio della Città di Imperia, della Fondazione Italia Giappone, del Centro Internazionale Antinoo per l’Arte Centro documentazione Marguerite Yourcenar e della Fondazione Mario Novaro, si svolgerà la mostra personale delle opere di Ligustro ed è curata da Carlo Senesi, docente di storia dell’arte, pittore e scenografo.

Questi gli orari di visita dal 13 al 27 gennaio: lunedì-venerdì 15.30-1830, sabato 10.30-12.30.