Il progetto di Sa(n)remo Lettori con il Liceo Cassini è promosso dal Liceo Cassini in collaborazione con il Comune di Sanremo, con l’assessore alla cultura Daniela Cassini e con il Provveditorato agli Studi della Provincia di Imperia, è a cura dalla professoressa Francesca Rotta Gentile che lo ha ideato ed ha una specifica vocazione di promozione della lettura e di apertura tra scuola e territorio. L’intento è quello di promuovere l’interesse per la lettura e la letteratura attraverso incontri aperti a studenti e docenti di tutte le scuole e ai cittadini con appuntamenti focalizzati sull’esperienza letteraria. Si tratta di uno sguardo sul variegato panorama della contemporaneità capace di regalare emozioni agli appassionati di storie.

Il programma di Sa(n)remo Lettori coinvolge prestigiosi nomi della letteratura, come già avvenuto quest’anno con Dacia Maraini, Giulio Guidorizzi, Maurizio De Giovanni. Sono nate collaborazioni a livello nazionale con il Premio Strega Giovani, il Premio Scriviamoci 2016, il Concorso Campiello Giovani. Ecco gli incontri.

Giovedì 10 marzo, ore 17.30, al Palafiori, lo scrittore già Premio Strega Niccolò Ammaniti presenta il suo ultimo romanzo "Anna" (Einaudi). L’incontro sara ulteriormente arricchito dalla presenza di Michele Vaccari autore di tre romanzi : "Italian Fiction" (Isbn Edizioni), "Giovani, nazisti e disoccupat"i (Castelvecchi Editore), "L’onnipotente" (Laurana Editore). In una Sicilia diventata un’immensa rovina, una tredicenne cocciuta e coraggiosa parte alla ricerca del fratellino rapito. Fra campi arsi e boschi misteriosi, ruderi di centri commerciali e città abbandonate, fra i grandi spazi deserti di un’isola riconquistata dalla natura e selvagge comunità di sopravvissuti, Anna ha come guida il quaderno che le ha lasciato la mamma con le istruzioni per farcela. E giorno dopo giorno scopre che le regole del passato non valgono piú, dovrà inventarne di nuove. Con Anna Niccolò Ammaniti ha scritto il suo romanzo piú struggente. Una luce che si accende nel buio e allarga il suo raggio per rivelare le incertezze, gli slanci del cuore e la potenza incontrollabile della vita. Perché, come scopre Anna, la "vita non ci appartiene, ci attraversa".

Venerdì 27 maggio, ore 17.30, sempre al Palafiori, lo scrittore già Premio Campiello Antonio Scurati presenta la sua ultima opera "Il tempo migliore della nostra vita" (Bompiani, Premio Viareggio).