La scoperta del fuoco ha ‘solo’ 400.000 anni. Eppure, ancora oggi, non si sa con certezza come l’uomo preistorico comprese il sistema di accenderlo senza esserne vittima, riuscendo a domesticarlo a suo uso e consumo. In una mostra allestita ‘su misura’ grazie al partenariato con il Museo Archeologico di Nizza – Sito Terra Amata, ndr -, per la prima volta vari strumenti, manufatti, un documentario e diversi originali oggetti del passato sono esposti da oggi e fino al 13 settembre presso il museo antropologico monegasco. Una mostra temporanea che intende raccontare la conquista del fuoco, ‘A la conquête du feu’, i suoi miti e le leggende ad esso legato. Accessibile direttamente dal Jardin Exotique.

Related Links