Sabato pomeriggio ad Imperia arriverà il Gabibbo in occasione della prima edizione del " Trofeo Helvetia- Smaile Cup" che prende il nome dalla nota Associazione di Volontariato, con sede nel capoluogo dell’estremo Ponente ligure in Strada del Colle Poggi, che si occupa di raccogliere fondi per la lotta alle malattie genetiche a causa delle quali in Italia ogni anno muoiono parecchi bambini.

Una speranza per la lotta a questo genere di malattie sembra provenga dalla terapia a base di cellule staminali ma, come alcuni recenti fatti di cronaca ci narrano, la mancanza nel nostro Paese di una soddisfacente legislazione in materia causa un’indebita delega nella normazione " de qua" in capo alla magistratura e perciò l’ interpretazione delle poche norme esistenti varia da Distretto giudiziario a Distretto giudiziario. Tornando alla manifestazione di Imperia è utile sottolineare come il Gabibbo sarà in città a partire dalle quattordici di Sabato in occasione della sfilata delle Associazioni sportive locali che precederà la partita tra la Nazionale italiana magistrati e la Nazionale italiana Televisiva che raccoglie personaggi dello spettacolo sul piccolo schermo quali il giornalista Oliviero Beha.

Quella delle due squadre che risulterà vincitrice si aggiudicherà il primo " Trofeo Helvetia- SMAile Cup" e lancerà il guanto di sfida alla Nazionale italiana attori un cui rappresentante presenzierà all’incontro. La sera di Venerdì si terrà invece una cena di beneficenza, per la raccolta fondi in collaborazione con Telethon, ad inviti cui presenzieranno varie Autorità cittadine, provinciali, regionali e nazionali. Nella mattinata di Sabato, poi, presso la Sala Convegni della fabbrica dell’olio " Fratelli Carli" si terrà un convegno sulla materia.

La Regione Liguria sarà rappresentata dall’Assessore allo sport Gabriele Cascino, che nell’Imperiese vive e lavora. " Lo Sport, dice Cascino, deve essere lo specchio di valori puliti e chiari. La solidarietà verso chi è nel bisogno, verso chi è più debole, è un valore pulito e chiaro. E’ del tutto naturale quindi che sport e solidarietà vadano a braccetto come avviene in questa bella manifestazione imperiese, ottimamente organizzata dall’Associazione SMAile Onlus che particolarmente ringrazio".