Nasce Ventimiglia Viva: non un partito (anche se c’è odore di elezioni) ma un’associazione di volontari, che si uniranno sotto il segno dello spettacolo e dell’intrattenimento. Presidente Flavio Di Muro e nel direttivo Sonia Boi e Bruno Scioli. Nomi già noti in città. Chi non conosce la “Notte bianca in fiore”, manifestazione collaterale alla Battaglia di fiori,  la gara dei Tumbarelli e il raid dei canotti? Eventi di grande successo che portano le loro firme e che hanno attirato migliaia di persone.

Flavio Di Muro, una laurea in giurisprudenza, è nel direttivo della Lega Nord regionale giovanile ed è da sempre impegnato in campo politico, culturale e sociale. Sonia Boi, geometra, membro dell’Ente Battaglia di fiori, ha una grande passione per l’organizzazione di eventi. Bruno Scioli ha restituito in questi anni a Ventimiglia, a costo zero, le più belle e tradizionali manifestazioni degli anni passati: la gara dei canotti, la caccia al tesoro, la corsa dei tumbarelli. Si è inoltre occupato a titolo gratuito della pulizia delle spiagge cittadine con la sua associazione Lasciadire.

 Insomma una squadra che si prospetta di sicuro vincente, appassionata ed entusiasta. Obiettivo: regalare alla città e ai cittadini una ventata di freschezza all’insegna del divertimento. Tassello mancante in una zona ancora spenta dal punto di vista delle iniziative e della cultura.

L’associazione è stata presentata ieri sera a Latte, presso villa Eva Beach, per dare una prima idea di quello che andrà a rappresentare e di quello che farà nei prossimi mesi.

“L’associazione – spiega il neo presidente Flavio Di Muro – nasce per volontà e richiesta di giovani ventimigliesi che hanno voglia di riaccendere la città, svegliandola dal sonno e dal torpore in cui vive. Noi abbiamo organizzato la Notte Bianca in fiore con solo mille euro e richiamato diecimila persone. Questo è significativo. Quando ci sono le idee e la volontà il resto arriva da sé. Ci mettiamo a disposizione di qualsiasi idea ci venga proposta. E’ necessario rendere Ventimiglia una città turistica e più accattivante sia attraverso nuove manifestazioni sia attraverso eventi più innovativi. L’idea è quello di organizzare qualcosa ogni mese con l’aiuto di chi ha voglia di fare senza scopo di lucro. Il costo della tessera per entrare a fare parte dell’associazione è di 5 euro”.