A conclusione del Progetto di cooperazione territoriale italo – francese “ALCOTRA – AC.TR.A, Attività Transfrontaliere Alzheimer”, nato da una collaborazione fra Comune di Ventimiglia, ASL 1 Imperiese e Centro Ospedaliero “La Palmosa” di Menton e finanziato con Fondi Europei, il Comune di Ventimiglia, in collaborazione con la Cooperativa Sociale “Il Faggio”, organizza giovedì, con inizio alle ore 9,00, presso il Teatro Comunale, il Convegno “Tra scienza e territorio: alla ricerca della cura contro i pregiudizi”, evento formativo che avrà come finalità quella di mettere in evidenza e in rapporto le possibilità terapeutiche con le esigenze sociali, economiche e culturali del territorio, con la consapevolezza che qualsiasi cura, per poter essere efficace, deve entrare nella cultura locale e contribuire a sviluppare le potenzialità di tutta la comunità e dei servizi sociali e sanitari.

Il Convegno, oltre a rappresentare l’occasione per un confronto diretto fra “pubblico” e “professionisti”, è finalizzato ad aprire un “varco culturale” capace di vincere i numerosi pregiudizi verso una malattia complessa che mobilizza paure e ambivalenze, aiutando a comprendere che, benché non guaribile, la malattia può essere curata e il suo impatto socio-familiare sensibilmente attenuato.

In quest’ottica si alterneranno sul palco, in veste di relatori, esperti provenienti dal settore sanitario e sociale, ma anche rappresentanti delle Associazioni dei familiari dei pazienti ed operatori del Centro “A braccia aperte” di Ventimiglia, primo Centro  Diurno per malati di Alzheimer nella Liguria di Ponente, attivo dal 2004 e convenzionato con l’ASL, attualmente in gestione alla Cooperativa sociale “Il Faggio”.

L’apertura del Convegno è affidata al Dottor Antonio Lucio Garufi, membro della Commissione Straordinaria, Presidente del Comitato dei Sindaci del Distretto Sociosanitario n. 1 Ventimigliese; interverrà l’Assessore Regionale alle Politiche Sociali, Dott.ssa Lorena Rambaudi.