Sarà un weekend ricco di iniziative ed eventi quello alle porte del mese di ottobre per Imperia. In programma infatti teatro, musica, arte e sport per tutti i gusti.

Si inizia dal Festival Grock, che nonostante la crisi torna per l’ottava edizione a Imperia e inaugura il suo calendario di feste con il Premio Grock, la cui cerimonia si svolgerà sabato 6 ottobre alle 21 al teatro Cavour. Protagonisti della serata saranno Glauco Mauri e Roberto Sturno, la trentennale coppia del teatro di prosa italiano, celebrata a Imperia per lo spettacolo “Quello che prende gli schiaffi” di Leonid Nikolaevi Andreev nella libera versione di Glauco Mauri, opera che pone al suo centro la maschera del Clown come drammatica rappresentazione delle lacerazioni dell’uomo contemporaneo. La serata è a ingresso completamente libero e gratuito. Maggiori informazioni qui.

Sempre a teatro si resterà con “Questo piccolo grande teatro”, rassegna organizzata presso il Teatro Salvini di Pieve di Teco dalla Compagnia Teatrale I Cattivi di Cuore, con il patrocinio della Provincia di Imperia e del Comune di Pieve di Teco. Sabato 6 ottobre 2012 alle ore 21, il gruppo musicale Quartelà presenterà l’anteprima del proprio progetto, una proposta di forte intensità emotiva, raffinata ed elegante, ma profondamente radicata nella tradizione popolare, fatta di brani originali e arrangiamenti, di composizioni di grandi autori. Il gruppo Quartelà nasce dalla collaborazione di quattro musicisti alla ricerca di sonorità e ritmi di suggestione mediterranea, con canzoni che parlano di ricordi, territorio, paesaggi e luoghi, anche attraverso la lingua dialettale tipica della Liguria di ponente o le parole dei poeti. A comporre il gruppo: Walter Ferrandi (contrabbasso e basso acustico), Flavio “Faffo” Bertuccio (chitarra classica ed elettrica, voce), Marcella Cortese (voce), Maurizio Pettigiani (percussioni).  In occasione dell’evento, nei locali del Teatro Salvini, esporrà alcune delle proprie opere l’artista Annalisa Fontanin.  I biglietti si possono acquistare sabato 6 ottobre 2012 presso il botteghino del Teatro Salvini, ma si consiglia la prenotazione telefonica chiamando dalle 15 alle 20 il numero: 3397690679. Biglietto platea: € 10,00; biglietto palchi: € 8,00; bambini sotto i 12 anni: € 5,00.

Sabato 6 ottobre alle 17 si svolgerà presso la Biblioteca Civica di Imperia l’inaugurazione della mostra “Tasselli cromatici in Rhythm Changes”, dedicata a Jean Villeri. L’evento rappresenta un omaggio a un artista dai natali imperiesi che ha lasciato una  chiara impronta nel panorama culturale internazionale durante il secolo scorso. Giovanni Domenico (Jean) Villeri (Oneglia 1896 – Cagnes sur Mer 1982), nativo di Oneglia ma trasferito in Francia con la famiglia dall’età di 10 anni, è stato un artista originale che in oltre mezzo secolo di attività ha percorso e spesso anticipato le nuove tendenze dell’arte figurativa, astratta e plastica del ‘900, aderendo, dopo una formazione tradizionale di matrice post impressionista, alle esperienze più avanzate dei Gruppi e delle Scuole di avanguardia e frequentando personalità di spicco nel panorama mondiale nel campo della pittura e della poesia, che fu, assieme alla musica, un’autentica grande passione.  Per sottolineare il contesto creativo in cui sono nati i dipinti esposti, nella giornata inaugurale verrà offerto al pubblico un saluto musicale del gruppo Jazz Library Quintet di Imperia. Domenica 18 novembre, data conclusiva della mostra, in coincidenza con la giornata conclusiva della manifestazione Olioliva,  alle ore 17,00 un breve intermezzo musicale del gruppo  ligure Five Bros Super Sax, a cura dell’Associazione Amici del Jazz Ambassador. L’iniziativa è realizzata dal Settore Beni e Attività Culturali del Comune di Imperia con il contributo di Coop Liguria e ordinata, sotto il profilo scientifico da Leo Lagorio e da Anne Marie Villeri, moglie del pittore, che ne hanno curato anche la relativa pubblicazione, e costituisce per cittadini e turisti un’occasione per scoprire una personalità versatile ed estremamente originale che ha impresso un segno nella cultura del ‘900. Fatto ancor più significativo, esaudisce la volontà stessa dell’artista che si sentiva particolarmente vicino ai giovani ed agli studenti e desiderava che le sue opere fossero esposte nella città natale.

Nel pomeriggio di sabato 6 ottobre, presso la sala Polivalente di Imperia, in piazza Duomo, si svolgerà nel pomeriggio la tavola rotonda – presentazione del libro “Il volto e gli sguardi”. Il volume raccoglie gli Atti del Convegno sul film cristologico del 2008, organizzato dall’Università di Genova e dall’Associazione “Palmarini” di Albenga-Imperia.

Domenica 7 ottobre si passerà dalla biodiversità alla musica a La Talpa e l’orologio di Imperia, con un’iniziativa che prevede incontri, dibattiti e diverse attività centrate sulla riscoperta e il rispetto della biodiversità rurale, oggi gravemente  minacciata da mercato e tecnologie di produzione. Associazioni come "Civiltà Contadina", "Consorzio dalla Quarantina", "Associazione Solidarietà Campagna Italiana" si ritroveranno al C.S.A. la Talpa e l’Orologio per dare vita insieme a realtà locali a un pomeriggio di discussione su questo specifico argomento, a partire dalle ore 16.30. Alle ore 20, ci sarà una cena a base di pizza e musica dal vivo con il concentro dei Med In Itali, gruppo torinese in tour con il nuovo album “Coltivare piante grasse”, per maggiori info www.medinitali.info. Per tutta la giornata, inoltre, si festeggerò il mercato del libero scambio dei semi: ogni partecipante è invitato a portare sementi e piante da scambiare.

Sempre domenica 7 ottobre sarà una giornata dedicata allo sport, con l’open day della piscina Cascione di Imperia. La Rari Nantes apre ai cittadini la piscina per svelarne ogni segreto. Dalle 10 alle 18 la società sportiva che gestisce la struttura aprirà gratuitamente le porte a quanti vorranno visitare l’impianto, conoscere nel dettaglio i servizi, le modalità di iscrizione e le iniziative previste per il prossimo autunno-inverno. L’Open Day sarà l’occasione per conoscere meglio la Rari Nantes e le sue attività, anche attraverso vari Info Point con tutor a disposizione del pubblico, ma soprattutto sarà l’occasione per provare in acqua le varie attività: libera balneazione controllata, scuola nuoto ed animazione per bambini (scivolo e baby dance), acqua-fitness, bike e tapis roulant acquatici. Si potranno alternare i momenti dinamici nelle varie vasche con altri di recupero, assistendo ad una amichevole di pallanuoto femminile con squadre di serie A, esibizioni natatorie e pallanuotistiche dei settori giovanili ed attività per i diversamente abili. Si potranno provare anche attività a secco come i balli latino americani proposti nel solarium. Verso le 13 sarà offerto un buffet per coloro che si tratterranno per l’intera giornata.

Sempre gli sport acquatici saranno protagonisti, a partire da venerdì 5 ottobre e fino a domenica 7 del Wind Festival di Diano Marina, la prestigiosa manifestazione dedicata agli sport di vento e di mare che verrà riproposta presso i Bagni Delfino (riferimento Molo delle Tartarughe) dopo un periodo di dimenticanza successivo alla stagione d’oro tenutasi a Imperia nei primi anni Duemila. Esibizioni, gare, prove gratuite, scuola di surf, fitness, feste in spiaggia e un’esposizione dei più noti brand dedicati al surf. La manifestazione è stata ripresa da Valter Scotto, noto surfista legato a Diano e ora stabile a Tenerife, in collaborazione con Andrea Ippolito di Open Sport, progetto per la promozione degli sport outdoor nel Golfo Dianese. Programma e maggiori informazioni qui.