SANREMO – Sono ripartiti gli incontri d’autore alla Società Ippica di Sanremo, nell’ambito della rassegna “Tra Sport e Cultura” voluta dalla presidente Maria Grazia Valenzano Menada e coordinata dalla consigliera Maria Grazia Cristofori Vogogna in collaborazione con Liber Theatrum e la Libreria Casella di Ventimiglia. Giovedì 26 novembre, alle ore 18.30, l’ospite sarà il giallista napoletano Maurizio De Giovanni con il suo nuovissimo libro “Cuccioli per i bastardi di Pizzofalcone” (Einaudi). Per le alte sfere della Polizia sono degli indesiderabili. Tutti li aspettano al varco, pronti a metterli alla gogna, ma loro non smettono di sorprendere. Sono i Bastardi di Pizzofalcone. È una tiepida giornata di primavera. Recandosi al lavoro l’agente Guida trova vicino a un cassonetto una neonata che piange e la porta in commissariato. La bambina è in ottima salute e sembra essere stata cambiata da poco. Passa qualche ora e arriva una segnalazione: da un paio di giorni il parroco di Santa Maria degli Angeli non riesce a contattare una ragazza che assiste, giovanissima e incinta. Facile immaginare che i due casi siano collegati. Il cadavere della donna viene trovato presso la sua fatiscente abitazione: è stata uccisa con un colpo alla testa. Gli esami sul corpo confermano che ha partorito, ma da almeno ventiquattr’ore, mentre la bambina è stata abbandonata da molto meno, perché la spazzatura viene ritirata alle prime luci dell’alba. Chi ha ucciso la donna, un’immigrata di vent’anni? E chi ha messo la bambina vicino ai bidoni dell’immondizia? Mercoledì 9 dicembre toccherà alla recente vincitrice del Premio Bancarella Sara Rattaro con il suo ultimo romanzo “Niente è come te” (Garzanti).