La “dispensa”, il luogo da dedicare e destinare alle provviste alimentari. Ma non solo, almeno in Italia, dove rappresenta qualcosa di più simbolico, una sorta di scrigno per gli alimenti che costituiranno il centro di ritrovi conviviali e condivisione con la famiglia e gli affetti. Quasi un cordone ombelicale che lega ognuno di noi alla tradizione, ai ricordi di infanzia, alla sfera emotiva.

La dispensa di una casa italiana è questo, non un semplice luogo ma radici, autenticità, stile di vita, è insieme alla semplicità affettiva mescola sapori e colori, coinvolgendo tutti i nostri sensi. 

Dispensa Italiana, in programma dal 22 al 25 aprile prossimi al Palafiori di Sanremo, vuole ricostruire tutto questo e presentarsi al pubblico come salone alternativo dedicato al buon mangiare. Spazio allora a degustazioni, promozioni dei prodotti, senza però dimenticare una sana e divertente educazione alimentare.

Ci saranno percorsi gastronomici all’insegna dei sapori, per saziare le papille ma anche gli occhi, con assaggi capaci di coinvolgere olfatto, tatto, gusto. Alle basi della gastronomia si affiancherà inoltre la possibilità di imparare a conoscere i prodotti migliori e nutrienti, per il corpo, e quelli umili ma ricchi di cultura e tradizione, che raccontano storie e sacrifici di agricoltori, allevatori, casari, ricercatori quotidianamente impegnati per garantire la qualità. Il concetto al centro del salone è la semplicità: anche senza grandi ed evidenti manipolazioni si possono infatti ottenere piatti di grande qualità, capaci di esaltare bontà e gusto, e a Dispensa italiana tutto questo sarà portato in scena.

In quanto prima edizione, il filo conduttore sarà “la pasta”, sul modello di un evento, il Pastashow, realizzato nel 2001 a Napoli grazie a Fofo’ Ferriere e al suo gruppo Macaroni Communication, che rivivrà, in versione ridotta, all’interno del Palafiori. I “corner” proporranno lavorazioni e ingredienti alla base della sana alimentazione e della cucina italiana, per esempio varie tipologie di lievitati, ottenute con differenti tipi di lievito madre e svariati tipi di grani, verdure e ortaggi nel loro naturale ciclo stagionale, formati di pasta di grano duro artigianale, legumi, carni provenienti da allevamenti nostrani e una selezione di salumi e formaggi. Tra corsi di cucina, degustazioni, cooking show, trasmissioni tv, educational, approfondimenti, percorsi di degustazione, la galleria del gusto, il mercatino dei sapori e mostre a tema, Dispensa italiana sarà un intero mondo da scoprire con gusto e tanto sapore.

La manifestazione è organizzata dal Consorzio Gruppo Eventi, per informazioni scrivere a segreteria@gruppoeventi.org.