Per il nono anno, nel periodo di Pasqua, il borgo di Cervo si anima di giovani musicisti provenienti da ogni parte del mondo. Partecipano alle “masterclass” di perfezionamento organizzate dall’Accademia Europea Mozart. Si tratta del Festival di Pasqua.

Sono previsti per questa edizione corsi per pianoforte, violino, violoncello, viola e flauto. Oltre a rappresentare uno dei momenti didattici più qualificati a livello nazionale – con la partecipazione di docenti del livello di Simone Bernardini, violinista, primo violino dei Berliner Philharmoniker, Gabriel Tacchino, pianista e allievo di Francis Poulenc, Haram Peter Kim, violinista e direttore d’orchestra coreano, presidente dei professori di musica della Corea o del direttore artistico dell’accademia Roberto Issoglio, pianista e docente di musica da camera, anch’esso abitualmente con i Berliner Philharmoniker – la manifestazione assume un’importanza notevole anche sotto l’aspetto turistico.

Ogni classe prevede la presenza dei migliori allievi ai concerti formando anche gruppi da camera con i loro maestri. Viene garantita al pubblico una serie di sei spettacoli che si terranno all’Oratorio Santa Caterina tra il 24 e il 28 marzo. Programma dettagliato al sito www.accademiamozart.eu.