Secondo appuntamento allo Spazio Vuoto di Imperia per la stagione 2017/2018. In scena venerdì 26 gennaio alle 21.15 Mai Morti, con Bebo Storti per la regia di Renato Sarti.

Bebo Storti, attore comico e drammatico, sia di teatro che di cinema, ha raggiunto la notorietà grazie alla tv e a programmi come Su la testa! e Mai dire Gol. Memorabili i suoi personaggi come il Conte Uguccione, Thomas Prostata, o Adelmo Stecchetti. Nel cinema italiano prende parte a cult movie come Nirvana e Amnésia, entrambi per la regia di Gabriele Salvatores.

In Mai Morti il pubblico entrerà in un’affabulazione nera pronta a far discutere, arrabbiare, e che divide, emoziona e commuove. Sul palco, la storia recente ripercorsa attraverso i racconti di un fascista mai pentito: un nostalgico delle “belle imprese” del ventennio, oggi impegnato in prima persona a difesa dell’ordine pubblico contro viados, extracomunitari, zingari e drogati.

Mai Morti era infatti il nome di uno dei più terribili battaglioni della Decima Mas. A questa formazione, che operò a fianco dei nazisti nella repressione anti-partigiana, e al magma inquietante del pianeta fascista, il personaggio guarda con delirante nostalgia, ricordando le stragi compiute dall’Esercito Italiano in Africa, con l’uso indiscriminato e massiccio dei gas contro le popolazioni civili. Ad animare i suoi sogni a occhi aperti sono anche alcune vicende del passato più prossimo e del presente: dalla strage di piazza Fontana fino al G8 di Genova del 2001.

Un monologo che cerca di rammentare che la parola antifascismo ha ancora un fondamentale e profondo motivo di esistere, e che riflette su quanto, in Italia, il razzismo, il nazionalismo e la xenofobia siano difficili da estirpare.

Per info e prenotazioni: 0183 960598 | info@spaziovuoto.com