Dopo la bella serata dello scorso 11 luglio per la presentazione del libro di Roberto Negro, con l’accompagnamento della MOSCABIANCABand, ancora l’Associazione Culturale LIBER THEATRUM protagonista delle manifestazioni che la Città di Bordighera ha deciso di mettere in calendario per le serate estive. 

Accanto alla infaticabile organizzazione di incontri d’autore e presentazioni letterarie, e reduce dal lusinghiero successo della scorsa settimana, in quel di Pontedassio, a grande richiesta è infatti in programma quello che la scorsa estate ha rappresentato il "saggio" di fine corso di recitazione 2010-2011, organizzato in collaborazione con il Circolo Culturale PierPaolo Pasolini di Ventimiglia e che ora è diventato un vero e proprio spettacolo teatrale.

Con la regia di Diego MARANGON è infatti in programma, per lunedì 30 luglio alle ore 21.30 nei bei giardini della Chiesa Anglicana, lo spettacolo teatrale itinerante divertente “Punti di vista” liberamente ispirato a “Esercizi di stile" di Raymond Queneau.

L’opera geniale dell’autore francese, splendidamente tradotta da Umberto Eco, permetterà ai numerosi interpreti di pescare tra le numerosissime e sorprendenti possibili reinterpretazioni pensate per essere messe in scena, partendo e prendendo spunto da una storia molto comune e banale: un breve episodio di vita quotidiana ambientato nella Parigi degli anni ’40 diventata una raccolta di ben 99/novantanove piccoli racconti, che sono in realtà lo stesso, identico, episodio scritto e riscritto continuamente sempre in maniera diversa…

Queneau trasforma cioè il "fatto" utilizzando per ogni versione uno stile, una figura retorica, un genere diverso, raccontandola in maniera nuova, inaspettata e originale ogni volta.  Un effetto comico talvolta travolgente, ma soprattutto un esperimento sulle molteplici possibilità del linguaggio… con ingredienti assolutamente scarni e improbabili: un bus di linea, passeggeri all’ora di punta, qualche spintone e qualche "parola" di troppo e in particolare un protagonista dall’aspetto assai singolare perchè con un lungo collo sormontato da un caratteristico cappello, in realtà  poco attento al suo abbigliamento!

Ecco i numerosi interpreti:

Alessandra SORRENTI, Carlo RAGAZZI, Carmen EPEO, Caterina GREPPI, Claudio RISTAGNO, Cristina DI MAURO, Debora GALLO, Elisabeth CORATO, Elisabetta PICCIONI, Giampiero MARRO, Giorgia PALLINI, Lucia GROSSO, Lucia LOMBARDI, Mariarita NAPOLI, Marinella LANTERI, Marino FRANCESCOTTI, Marisa BRUGNANO, Maritza MORALES, Monica GIANNINI, Moreno CAMPODONI, Silvia NAPPINI, Stella PERRONE, Valentina GREGORINI.

  

INGRESSO LIBERO             

                                                                         

INFO:             338 6273449