Ritornano a Cervo le visite guidate alla scoperta del Parco Comunale Ciapà, 30.000 mq di terreno alle spalle del borgo antico. La fortunata iniziativa, inaugurata nella primavera 2009, viene riproposta anche quest’anno con un’allettante novità: sono infatti in programma quattro escursioni dai toni decisamente  “tenebrosi” ed evocativi, tutte in coincidenza, o quasi, con le notti di plenilunio

Il ritrovo è ancora una volta in piazza del Castello, in cima al paese: una guida ambientale escursionistica di attestata professionalità e competenza accompagnerà quanti vorranno scoprire, in una prospettiva inusuale, un patrimonio naturalistico ragguardevole per ricchezza e varietà di specie animali e vegetali.

Sono molti i punti dai quali si gode di un’ottima vista panoramica d’insieme sul golfo e sulla folta vegetazione che caratterizza la zona. Immersi nell’atmosfera notturna, i sensi verranno incredibilmente stimolati e messi alla prova: indirizzati dagli occhi esperti della guida, proveremo a scoprire la natura nelle enigmatiche notti di luna piena…

Accompagnati dai versi di uccellini e piccoli rapaci notturni e circondati dai profumi della variegata vegetazione, queste passeggiate possono rappresentare un’esperienza incredibilmente formativa e molto coinvolgente.

Nel parco si passa dai piccoli prati in alto sui crinali ai terreni coltivati a uliveti, fino a zone di boscaglia che arrivano a lambire il mare.

L’intera regione rappresenta uno splendido esempio di macchia mediterranea, contraddistinta dalla vegetazione spontanea tipica delle colline liguri: nelle zone più aride primeggiano le piante arbustive come corbezzolo, alloro, ginestra, oleandro, ginepro, mirto, erica, fichi d’india; tra le piante aromatiche troviamo ruta, salvia, origano, timo, finocchio selvatico; spiccano inoltre alberi d’alto fusto quali leccio, roverella, carrubo, pino d’Aleppo e oleastro. Il tutto è incorniciato da un manto di ulivi aggrappati alle fasce affacciate sul mare.

In primavera le fioriture colpiscono per bellezza e originalità: citiamo ad esempio il panoramico sentiero delle orchidee, così chiamato perché caratterizzato dalla crescita spontanea di orchidee selvatiche (Piramidale, Ofride Cornuta, Serapide Maggiore) alcune delle quali riproducono sui petali il disegno del dorso di api, calabroni e altri insetti, con evidente funzione di richiamo.

–        CALENDARIO:  martedì 23 luglio (ore 21.00); giovedì 22 agosto (ore 21,00).

–        APPUNTAMENTO: Piazza Castello, in cima al borgo antico, alle spalle della Fortificazione dei Marchesi di Clavesana.

–        Per INFO E PRENOTAZIONI (facoltativo): Ufficio IAT  – Tel 0183 408197 – infocervo@visitrivieradeifiori.it / Pro Loco – Tel 0183 408094.

–        COSTO: € 5 a persona, da pagare in loco alla guida.

–        Portarsi una torcia o una pila frontale