Torna giovedì 22 febbraio alle 17.00 presso la Biblioteca Comunale “Alfea Possavino” di San Bartolomeo al Mare il Tea con l’Autore, la rassegna dedicata agli scrittori liguri. Intervistato da Viviana Spada, Claudio Ceotto sarà presente all’appuntamento per parlare di sé e del suo libro Viaggiatori vulnerabili. Ogni storia una traccia (COEDIT).

Claudio Ceotto vive a Genova, dove gestisce una piccola libreria antiquaria. Laureato in lettere e specializzato in storia delle esplorazioni geografiche, è un appassionato di viaggi e di culture altre. Il suo passato, non facilissimo, è costellato da mestieri diversi. Alla costante ricerca di nuove visioni e orizzonti, dedica molto del suo tempo al viaggio, alla scrittura e alla realizzazione di documentari. È autore di numerosi libri, di viaggio ma anche di narrativa per ragazzi: A un passo dall’Orizzonte (Compagnia dei Librai), Lune indiane (Giunti 1998), Agguato nella foresta di Iguazù (Giunti 2001), Phenix (Elvetica Edizioni 2006), Il sentiero estremo (Cda&Vivalda 2008).

Un’imprevista nevicata trattiene per una notte un piccolo gruppo di amici intorno al banco de “La Tavolaccia”, il locale che Angelo ha aperto a Genova insieme alla figlia Matilde, questo l’avvio di Viaggiatori vulnerabili. Sono persone diverse tra loro, per età e provenienza, ma unite da una trama leggera e resistente di amore, sia esso inteso in forma di amicizia, affetto o semplice frequentazione di anni. Intorno a quel tavolo si dipanano storie di vita e di viaggio, di scelte a volte dolorose, ricordi e sogni. Un passato che si racconta e si mescola fin quando nel locale entra Giulia. Porta con sé una folata d’aria, un respiro nuovo e vitale che sconvolgerà il mondo ordinato di Angelo. Per oltrepassare il suo passato e i suoi fantasmi, Angelo intraprenderà il primo vero “viaggio” della sua vita: dall’altra parte del mondo, dentro se stesso, sfidando i suoi personalissimi limiti e aprendosi all’inaspettato. Ritornerà, dopo aver sperimentato l’energia di luoghi antichi e memorabili, consapevole del cambiamento, desideroso di un nuovo inizio.

Il premio letterario “Racconti della nostra terra“, che prevede una Borsa di studio, è la novità di questa decima edizione del Tea con l’Autore: finalizzato a valorizzare la cultura ligure in tutte le sue forme, è aperto alla libera partecipazione degli studenti che sono residenti nei sette comuni del Golfo Dianese e che frequentano le scuole superiori.

Il Tea con l’Autore – scrittori e poeti, famosi e meno noti, che si alternano per presentarsi e per presentare i propri lavori, intorno ad una piccola ma raffinata merenda – è organizzato dal Centro Sociale Incontro, con la collaborazione dell’Ufficio IAT e sotto l’egida dell’Assessorato alla Cultura del Comune di San Bartolomeo, con il coordinamento di Viviana Spada, giornalista.