Quattro serate come ogni anno ricche di proposte e novità: tra queste, la presentazione da parte i gran parte delle realtà presenti nella programmazione dei loro progetti appena editi, in anteprima sul palcoscenico della Pigna. E’ il caso dei sanremesi Datakill che, dopo un lungo periodo di silenzio, torneranno con un disco dalle influenze hardcore. Ci sarà spazio inoltre per il nuovo lavoro heavy-metal del sanremese Steve Foglia, per l’inedita opera blues-psichedelica dei Chanfrunghen ed il cd rock melodico in uscita dei Soundpressure.

Tra gli altri protagonisti, i Soundsick di Fabriano, gruppo vincitore del contest organizzato all’ S.A. Babilonia di Cervo; la Louasso Blues Band, con un blues dai testi ironici in italiano; The Badweathers, e il loro progetto indie-british rock.Momento significativo, quest’anno sarà rappresentato dalla prima parte della serata di venerdì 7 agosto, in cui l’attenzione sarà puntata tutta sui giovanissimi.La serata non a caso è dedicata alla memoria di Andrea Boschelle, scomparso a soli 26 anni lo scorso maggio, chitarrista del gruppo rock “Cherry Bear”. Sempre all’interno della serata di venerdì – novità assoluta di questa edizione – il contenitore Rookies in the Casbahdestinato a dare visibilità agli emergenti della scena musicale made in ponente: la scelta è caduta sui Terapia dell’odio, giovane trio hardcore di Ventimiglia e Sanremo. Evento speciale per questa terza serata, inoltre, gli imperiesi Radioclash, storico tributo alla punk band inglese, daranno il loro saluto ai fan della città di Sanremo dopo 10 anni di carriera, con un esplosivo concerto finale.Per finire, dopo il grande successo dello scorso anno, è confermata la presenza della Obv Crew per il sound system di questa penultima serata.

Mai come quest’anno la location si presenterà in una veste nuova e ricca, grazie alla collaborazione avviata conSanremo Rimasti, collettivo artistico culturale specializzato nella realizzazione di installazioni e spazi pubblici creativi on the road, e al prezioso contributo dell’artista senegalese Iba Faye che si occuperà della realizzazione di "Wall of the Casbah": un’ esposizione di articoli e immagini tratte dai 15 anni di "Rock in the casbah", un vero e proprio muro dei ricordi.

Tra le novità, la collaborazione con Radio Banda Larga, web radio torinese che trasmetterà in diretta le serate, con registrazioni a cura del FiloStudio di Sanremo.La visual art è ancora una volta a cura di Danilo Bestagno, che curerà le video proiezioni artistiche sulla facciata delle case che si affacciano alla location, così come sarà riproposta la rassegna "Video Killed Casbah Star": ogni serata sarà occasione per presentare un video musicale realizzato da videomaker locali, iniziando con CasaDegliSpecchi, seguiti da Mizuko Video, Maurizio Ferrandini con Simone Parisi, per finire con Erika Errante nella serata finale.Simone Parisi alias Radiomandrake, sostenuto come sempre da Dj Slavo, intratterrà e presenterà tutte le serate, coinvolgendo il pubblico della Pigna con la sua personale interpretazione di "radio" in diretta. 

La sera di esordio, mercoledì 5 agosto, vede in scena la Louasso Blues Band, seguita dalla band metal guidata da Steve Foglia per finire con il rock dei Datakill.