Spostare la data del Festival ? Pare di si. Perchè se i fine settimana del 16/17 o del 23/24 febbraio dovessero diventare off-limits causa elezioni, campagna elettorale e par condicio lo slittamento andrebbe a incidere sul calendario manifestazioni con pochissimi margini di manovra. L’ipotesi è che il Festival possa cadere nel week-end del 2/3 marzo. Quello successivo verrebbe «blindato» dal corso dei Carri in Fiore e quelli successivi ancora sono da escludere visto che il 17 marzo si corre la Milano-Sanremo, che il 24 marzo è la domenica delle Palme e che il 31 marzo sarà Pasqua. Insomma, a Palazzo Bellevue sanno che la kermesse è da fissare necessariamente prima di Carri e classicissima di Primavera.

Il sindaco Maurizio Zoccarato ieri ha incontrato i vertici della Rai e si è visto confermare che la possibilità di cambiare la data del Festival è concreta. Loscenario al momento è quello di un "valzer" intorno alle date del Festival.