La scenografia sarà rappresentata dalla barca a vela Blue Water, dell’associazione Marine Life Conservation, sulle cui vele, completamente aperte, verranno proiettate le interviste ai veri protagonisti della scena, ragazzi e non pieni di vitalità e poesia.

La scena si divide tra il capitan Achab (Franco Golfieri), con la sua voce calda che ti accompagna con sicurezza nei suoi monologhi coinvolgenti e pieni di significato; Ismaele (Christian Gullone), che, con le sue ballate allegre e irriverenti, intercala la recitazione arricchendo lo spettacolo di forti emozioni. Poi c’è Achab (Stefano Sterpin) che mima con intensità le ossessioni del vecchio capitano. Lo spettacolo affronta temi scottanti e forti, in modo provocatorio ed intelligente. La voce fuoricampo di Valentina Di Donna interpreta le bellissime poesie scritte dai ragazzi della “Casa di Marco” di San Remo, dopo aver vissuto un’esperienza di velaterapia.

Uno dei propositi dello spettacolo è promuovere il progetto Diversamente Mare, esperienza di delfinoterapia in barca a vela per persone che vivono in situazione di disagio fisico, psichico e sociale. L’altro proposito è quello di lasciare un segno su un tema, la disabilità e la velaterapia come supporto alle terapie farmacologiche e psicologiche. Si ringrazia il Marina di Loano per aver reso possibile l’evento e per il sostegno che ha dato e continua a dare al progetto Diversamente Mare.

Info: www.marine-life.org    scarica il nostro pieghevole