Platea al completo e solo pochi ultimi posti rimasti disponibili in galleria per il prossimo spettacolo della fortunata stagione teatrale di Ventimiglia. Una vera e propria serie di successi per un cartellone 2017/2018 costellato da grandi nomi e grandi storie. La programmazione, che si è svolta sotto la direzione artistica e organizzativa di Cooperativa CMC-Nidodiragno, ha registrato svariati sold-out e si avvia ora in dirittura di arrivo. Una soddisfazione condivisa con il sindaco Enrico Ioculano, lo staff dell’Ufficio manifestazioni e con il consigliere Alessandro Ghirri, la responsabile delle pubbliche relazioni del Comune Silvia Sgarabottolo e con la preziosa collaborazione di Riccardo Caboni.

Oggi, venerdì 2 marzo alle ore 21.00, è la volta di un altro protagonista di particolare popolarità, Michele Riondino, che si cimenta in scena e alla regia nel suo Angelicamente anarchici. Conosciuto al grande pubblico per il ruolo televisivo del giovane Montalbano, il giovane attore dà voce a Don Andrea Gallo e racconta il suo quinto Vangelo, quello secondo Fabrizio De Andrè, accompagnato dalle musiche dal vivo di Francesco Forni, Ilaria Graziano e Remigio Furlanut. A unire profondamente il poeta e il sacerdote anarchico, un’amicizia intima e fortissima, fondata sul desiderio di giustizia e su una concezione della vita come cammino e incontro, libera da ogni pregiudizio.

Angelicamente anarchici è un viaggio tra musica e parole, quelle di un “vangelo laico” che si intrecciano alle più belle canzoni di Faber, entrambe portatrici di un unico messaggio penetrante e universale: c’è la coscienza civile, la comprensione umana, la guerra all’ipocrisia e il desiderio di riscatto della condizione umana emarginata perché “dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior”.

Per informazioni e prenotazioni telefoniche: Ufficio Manifestazioni Comune di Ventimiglia, tel. 0184.6183225 (dal lunedì al venerdì, dalle h 9.00 alle 13.00)