Su il sipario venerdì 12 gennaio alle 21.15 per Peripezie la nuova stagione di solo teatro de Lo Spazio Vuoto in via Bonfante a Imperia Oneglia. In scena il testo di Antonello Taurino Miles Gloriosus… ovvero: morire di uranio impoverito, per la drammaturgia e regia dello stesso Taurino, che sarà sul palco insieme a Orazio Attanasio. La stagione inaugura in bellezza con il ritorno a grande richiesta di Taurino, uno degli attori più acclamati della scorsa stagione con la sua irriverente commedia basata sul caso del ritrovamento delle “teste” di Modigliani. Quest’anno l’argomento sarà drammatico, ma manterrà per lo spettatore l’ironia mordente che caratterizza da sempre la drammaturgia dell’attore.

Una storia di misteri, di morti e di colpe, di malati, tribunali e assurdità. Ma proprio per questo, chi meglio di due cialtroni può raccontarla? L’ironia più feroce e il dramma della cronaca vera esito di un’inchiesta durata anni sono elementi intrecciati in questo spettacolo che racconta due storie. Perché vi s’intrecciano la storia dei soldati vittime dell’uranio impoverito di ritorno dalle “missioni di pace” negli anni 90’, lontana dal clamore retorico del patriottismo nostrano, e quella farsesca ed esilarante di due teatranti sciamannati, Mimmo e Pasquale che, tanto cinici quanto cialtroni, cercano idee per il loro nuovo spettacolo: «Deve essere di teatro impegnato, civile! Perché il genere tira..». Sì, ma quale storia scegliere? Ecco allora che al motto di «le tragedie italiane a Teatro se l’è già fregate tutte Marco Paolini, se c’è libera questa qui dell’uranio bisogna approfittarne!», i due diventeranno inconsapevoli narratori di una delle pagine più tristi e oscure nel recente passato del nostro Paese.

Per info e prenotazioni: 0183 960598 | info@spaziovuoto.com