NIZZA – E’ ripartita la Saison 2015-2016 dell’Opera de Nice. Come sempre sono tre le sezioni: "Opera", "Concerti" e "Balletti". La prima a partire è stata la stagione della danza: dopo "Ballets d’octobre" poi tornerà a dicembre, dal 18 al 31, con "Coppelia" su musiche di Leo Delibes. Chiusura ad aprile con il programma "Ballets d’avril". La stagione dei "Concerti" invece è scattata domenica 18 ottobre con l’Orchestra Filarmonica di Nizza, diretta da Philippe Auguin. I concerti, anche fuori sede, proseguiranno fino a giugno 2016. E poi la sezione "Opera", la più attesa. In questo caso ad inaugurare la stagione "La Traviata" di Giuseppe Verdi. Ecco il resto della stagione operistica: "Death in Venice" di Benjamin Britten a gennaio, "Il barbiere di Siviglia" di Gioachino Rossini a febbraio, "Les huguenots" di Giacomo Meyerbeer a marzo, "Medea" di Luigi Cherubini a maggio. Dal 1992 l’Opera de Nice è monumento storico della Francia. Alla metà del XVIII secolo esisteva, nelle vicinanze della porta Saint Eloi, nei pressi dell’attuale Opera, un teatro chiamato Teatro Maccarani, che venne ingrandito nel 1789 e occupato nel 1792 dalle truppe francesi che lo trasformarono in un club patriottico con il nome di Theatre de la Montagne. Nel 1826, per desiderio del Re Carlo Felice di Savoia, il teatro venne acquistato dalla città che lo demolì e fece costruire un nuovo edificio neoclassico ispirato al Teatro San Carlo di Napoli. Il teatro venne chiamato Theatre Royal, fu inaugurato nel 1827 e nel corso del Secondo Impero venne ridenominato Theatre Imperial, quindi nel 1871 Theatre Municipal. Il 23 marzo 1881 il Theatre Municipal venne distrutto da un incendio, sviluppatosi durante una rappresentazione di "Lucia di Lammermoor", in cui morirono circa 200 persone. La ricostruzione, iniziata nel 1882, venne affidata all’architetto Francois Aune il cui progetto venne avallato da Charles Garnier. L’inaugurazione del nuovo Theatre Municipal avvenne il 7 febbraio 1885 con "Aida" di Giuseppe Verdi. Nel 1902 il Theatre Municipal assunse l’attuale denominazione di Opera de Nice. Informazioni, calendario dettagliato e prevendite al sito www.opera-nice.org.