Sara Rattaro è la scrittrice che chiude la rassegna letteraria “Caffè Venezuela”, ciclo di incontri promossi dal Comune di Sanremo/Assessorato al Turismo nell’ambito del calendario di manifestazioni estive.

Il suo nome sostituisce nel programma  Sveva Casati Modignani che non può essere presente per gravi impegni personali.

Si tratta del nono appuntamento della rassegna che anche nella sua seconda edizione ha colpito nel segno trovando puntuale risposta nel pubblico. Si sono succeduti ad oggi Gino Vignali e Giancarlo Bozzo di Zelig, Stefano Zecchi, Paolo Crepet, Flavio Oreglio, Margherita Oggero, Vittorio Sgarbi, Paola Maugeri, Bruno Gambarotta.

Sara Rattaro, dunque, domenica 26 agosto (ore 21.00, ingresso libero) nella centralissima Piazza Borea d’Olmo presenterà il libro “Un uso qualunque di te” (Giunti editore), oggetto di particolari attenzioni dei lettori che le hanno tributato crescenti consensi in questi ultimi mesi portando il suo libro alla quarta ristampa.

La vicenda si dipana in un nucleo familiare particolare (padre e figlia legati da un forte legame, madre assente) che viene sconvolto da un inatteso accadimento.

Un romanzo commovente che riesce a toccare le corde più profonde…

A presentare Sara Rattaro sarà la giornalista genovese Francesca Forleo, redattrice de Il Secolo XIX.

Il libro:

Un uso qualunque di te

(Giunti editore)

Chi ama di più non sempre è chi resta, ma chi decide di andarsene.

Luce e Carlo sono inseparabili come le lancette di un orologio. Luce ha diciassette anni ed è un’adolescente curiosa. Carlo è suo padre e ha il magico dono di “sistemare sempre tutto”. Carlo è pronto a qualsiasi cosa pur di proteggere Luce, anche da sua madre Viola, un’estranea che vive sotto il loro stesso tetto. Un’estranea, ma anche una madre assente, costretta a esserlo perché esclusa dall’amore tra padre e figlia. Una donna sola, anche invisa dalla suocera. E allora Viola è obbligata a trovare il calore in altro modo: nel tradimento.

In una notte, in poche ore tutto cambierà. Il rischio di perdere Luce, la scoperta di un segreto scomodo, faranno capire a Carlo e Viola il vero significato del loro amore e delle loro vite e per la prima volta a sistemare tutto non sarà il rassicurante Carlo ma Viola… Una Madre coraggio moderna.

Un uso qualunque di te è un romanzo graffiante,  estremamente umano. Commovente.

Biografia

Sara Rattaro è nata nel 1975 a Genova. Laureata in Biologia e in Scienze della Comunicazione, ha frequentato il master in Comunicazione della Scienza “Rasoio di Occam” a Torino, coltivando da sempre la passione per la scrittura. Lavora attualmente per una multinazionale farmaceutica. Questo è il suo secondo romanzo dopo Sulla sedia sbagliata (Morellini 2011).