Mancano ormai soltanto due giorni all’attesissimo ritorno di Halloween nello splendido Borgo delle Streghe a Triora in Alta valle Argentina. Si tratta ormai di un tradizionale evento, oltre che di una delle manifestazioni più importanti del genere nel nord Italia. Essa che si svolge proprio nel Borgo (facente parte degli importanti circuiti tusitici dei Borghi più Belli D’Italia, Bandiere Arancioni e Città del Pane) ormai sempre più spesso definito come la “Salem d’Italia”.
Da visitare il suo centro storico con dedali di carruggi , le chiese con le loro importanti opere d’arte, il Museo Etnografico e della Stregoneria e nel sagrato della piazza Beato Reggio il mosaico dello stemma del Cerbero dal quale probabilmente Triora prende il nome (Tria ora..tre bocche). Famosa soprattutto per il processo del 1587/1589 durante il periodo dell’inquisizione, le copie dei documenti sono custoditi nelle celle del locale "museo etnografico e della stregoneria".

L’Associazione Ars Alkemia attraverserà le vie di Halloween Town con un corteo di artisti: Giocolieri itineranti, trampolieri, focolieri, coinvolgendo il popolo di Halloween Town in spettacoli itineranti di magia, focoleria e teatro. Tra le vie del magico borgo. Alle 21.30 si terrà uno Spettacolo di fuoco, teatro e magia. Una voce in un sogno… Una porta, un alchimista, sette sigilli da infrangere…
Piazza Beato Reggio alle ore 23.00 sarà l’"Ora della Mantica" Questa notte speciale, di grande potere è una delle più adatte per divinare, per cercare di scrutare tra le pieghe del tempo, esperte in arti mantiche, chiromanzia,runologia,cristalli e altri diversi tipi di divinazione praticheranno per le vie del centro storico questa antica arte.
– Cabotina e Centro storico: alle 23.30 il via alle Danze e Ombre intorno al fuoco Spettacolo di focoleria e accensione del magico e apotropaico Falò di Halloween, per scacciare gli spiriti infausti e per celebrare questa notte speciale, tempo in cui i Mondi sono vicini e il Velo si fa sottile… E’ propiziatorio durante questa notte di potere ,scrivere su un foglietto ciò che non si vuole più, da gettare nel fuoco beneaugurante e purificatore per allontanare quello che ci è sgradito, e lasciare un piccolo pegno, un sasso, un fiore, una ghirlanda di foglie agli spiriti benevoli, per ringraziare dei doni ricevuti e perché si mostrino nel loro aspetto benefico e ci aiutino a tenere lontano l’oscurità di questa notte ai confini tra i Mondi.
– Piazza Beato Reggio: alle 23.30 Musica dal vivo con i Blaemon: omaggio ai Goblin con proiezioni di filmati. Nel Boschetto alle  23.30 D.J. Set Musica Dark e Gothic .
– In Piazza Beato Reggio Sabato 1 Novembre a partire dalle 11 ci sarà il Mercatino stregato di Halloween Town. In Corso Italia alle 11 il Laboratorio stregato per grandi e piccole creature. Spiritelli oscuri e burloni ancora viaggiano tra le Soglie,costruisci la tua lanterna fatata per non perderti tra i Mondi… L’arcana storia di Jack o’ Lantern come divenne Jack e l’origine della lanterna magica di Halloween. Tra racconti e leggende,si scoprirà la vera storia di Jack o‘Lantern, si conosceranno le origini della festa e si imparerà a costruire la vera lanterna di Halloween, simbolo benefico di protezione,verranno utilizzate zucche vere che rimarranno ai partecipanti, per avere la propria lanterna stregata.
– Piazza Beato Reggio alle 14 Workshop "Il Mistero Odinico e l’iniziazione alle Rune" A cura dell’associazione culturale Fonte di Mimir – Centro culturale di studi nordici. Relatrice: Indira Durmic.
– Boschetto alle 16.30 Laboratorio per bambini e presentazione del libro/gioco “Il Libro più Magico del Mondo – L’impero di Tarot” Di Valeria Menozzi. Una storia nata davvero in modo magico: l’autrice prende il suo mazzo di Tarocchi e, invece di utilizzarli per il consueto uso divinatorio, svela gli Arcani per creare storie che sorprendono e incantano grandi e piccini. Lama per Lama,l’autrice Valeria Menozzi ,vi accompagnerà alla scoperta di un mondo misterioso e affascinante,tra gioco e racconto,fantasia e ricerca tra i veli dell’ignoto.
– Castello alle 17 Seminario Stregoneria Popolare a cura di Sabrina La Selva (Stregatta) Ultime esponenti di una religione rurale nata molti secoli fa, le Streghe erano e sono tuttora guaritrici,donne selvagge che amano la Natura, che sanno annusare l’aria, aspettare il tempo e utilizzare i metodi delle antiche sorelle. Triora, le sue donne di conoscenza e le loro tradizioni. Un viaggio all’interno della stregoneria popolare tramandata da generazione in generazione" (I partecipanti verranno omaggiati con piccoli doni incantati).
– Piazza Beato Reggio alle 19.00 Spettacolo di Focoleria e chiusura della manifestazione A cura dell’associazione Ars AlkemiaPiazza Beato ReggioTutto questo in una cornice magica e stregata come quella dell’antico borgo di Triora,che per una notte e un giorno si trasformerà in Halloween Town,percorsi di zucche a illuminare la notte,creature grottesche e misteriose che si muovono tra giochi di ombre e fuochi e il popolo di Halloween Town, con costumi incredibili ad animare le vie.