Scusandosi per l’assenza giustificata della dott.ssa Lucianò, Olivieri ha mostrato i premi conquistati dall’Ente Agosto Medievale ventimigliese nelle serate dell’8 e del 9 Novembre a Firenze (presente tra l’altro, in quelle serate, l’ex Commissario Prefettizio Garufi – foto 4): un premio per i vent’anni di affiliazione dell’Ente alla Federazione Italiana Giochi Storici, e nel 1992 Ventimiglia fu tra le città fondatrici della Federazione medesima; un premio per l’articolo di Pier Paolo Lauria "Giornalismo e storiografia" (pubblicato sul sito: www.storiadel mondo.com) e uno per quello Sandra Baragli intitolato "Il medioevo dei bambini" e sempre legati alle rappresentazioni dell’Agosto Medievale ventimigliese.

E’ stata l’occasione per fare il punto della situazione: "L’Agosto Medievale sta tornando a conquistarsi spazi sempre maggiori, coinvolgere, lo scorso anno, le attività commerciali di Ventimiglia Alta nelle serate che tradizionalmente animano le notti in "costume" dell’Acropoli ventimigliese, è stata una scelta vincente – dice Olivieri – contiamo di ripetere l’iniziativa e possibilmente di fare le cose ancora più grandi. Speriamo, ovviamente, in investimenti sempre maggiori.

Il premio ricevuto a Firenze testimonia della bontà e della qualità dell’operato dell’Ente Agosto Medievale. Un auspicio? Chissà, quando il Forte sarà restaurato, i "carbasi" potrebbero essere ospitati in una sala preposta a ciò.

In tal senso nel 2009 ci premurammo di far protocollare una nostra richiesta finalizzata a questo scopo. Speriamo bene. I "Carbasi" (ovvero i quadri d’autore che rappresentano i temi dell’Agosto Medievale anno dopo anno) sono opere d’arte. Dipinte da pittori locali molto noti e quotati: Pini, Gepponi e Rebaudo…tanto per fare qualche nome".

Insomma Olivieri e l’Ente manifestano ottimi propositi per il 2013 e oltre, "tra poco uscirà il tema di quest’anno e sarà l’ora di mettersi al lavoro".