“Reality Festival” è un simpatico contenitore appositamente creato per la settimana della kermesse canora da Radio Number One, che copre il Nord Italia, e Tgevents, che comprende settanta emittenti nazionali sul digitale terrestre. Lo spazio mediatico web-radio-tv è allestito all’interno di Villa Noseda, vicino al Casinò di Sanremo, e l’ambiente è impreziosito dalla presenza di QStudio Make-Up RP, una linea professionale 100% Made in Italy al passo con le ultime tendenze di benessere, bellezza e moda. Durante tutto l’arco della giornata, nello studio si alternano news, approfondimenti e interviste ai cantanti in gara.

Il nostro giornale ha avuto l’opportunità di assistere all’incontro con Eva, una delle otto Nuove Proposte, intervistata da Guglielmo Meregalli. L’artista si è guadagnata la partecipazione al Festival nel programma Sarà Sanremo, trasmesso in diretta su Rai Uno lo scorso 15 dicembre, e si esibirà sul palco dell’Ariston domani sera. Nata a Thiene, in provincia di Vicenza, ha 27 anni e sulla sua carta d’identità alla voce professione si può leggere tatuatrice. Aveva già preso parte alla decima edizione di X Factor, dove era riuscita ad arrivare in finale lavorando sulla sua estensione vocale e sulla consapevolezza di sé.

Al Festival porta il brano “Cosa ti salverà”, un invito a credere in se stessi e a capire ciò che davvero ci rende felici, perché nessun altro ci può salvare. Ha svelato che prima dell’esibizione berrà un sorso di grappa sia come rito scaramantico che per calmare l’emozione di Sanremo, che secondo lei non ha paragoni. I ritmi festivalieri sono intensi e dedicati alla promozione discografica, mentre all’indomani del Festival si butterà a capofitto nella realizzazione del nuovo album. Tra gli Italiani le piace Carmen Consoli, farebbe volentieri un duetto con Ghali e ha avuto la possibilità di aprire i concerti di Max Gazzè. Per quanto riguarda il suo lavoro di tatuatrice, si ispira alla new tradition dello spagnolo Toni Donaire.