Una podistica di dieci chilometri collocata in coda ai festeggiamenti per la festa della Lavanda, nel piccolo ma attivo comune della Val Roja.

Tra le donne, un po’ di galanteria nel cominciare, vittoria per Celestina Malugani (Cus Parma), sempre più avvezza con le distanze "lunghe", che ha chiuso la propria prova in 37 minuti e 53 secondi, sbaragliando la concorrenza: al secondo posto Federica Zedda (Podij Rajnaldi) in 42 minuti e 43 secondi, terza Donatella Lauria (Ventimiglia Marathon) in 47 minuti e 11 secondi.

Tra gli uomini è stata l’ennesima sfida estiva tra Andrea Viale e Andrea Caffara (Ventimiglia Marathon). Ancora una volta a spuntarla è stata Viale (che già aveva beffato di pochi secondi alla StraVentimiglia Caffara): un 35 minuti e 18 secondi contro 36 minuti e 38 secondi.

Al terzo posto l’eterno "guerriero" Massimo Cecci (Pro San Pietro) che si è piazzato sul gradino più basso del podio con il tempo di 37 minuti e 21 secondi.

La neonata Ventimiglia Marathon si è segnalata come la società con più atleti schierati sulla linea di partenza – oltre a Caffara e Lauria presenti: Stefano Ricci, Teodoro Mosna, Antonello Filippo, Romina Revelat, Gianni Crescente, Monica Maisano e Bruno Stilo, il quale, pur fornito di tempi di riguardo ha completato il percorso di gara "accompagnando" la propria nipote Matilde che ha concluso la gara in 1 ora 5 minuti e 3 secondi! Una bella promessa per l’atletica ventimigliese visti i suoi appena dieci anni!

Ora l’attenzione degli appassionati di corsa si sposta a Bordighera, dove questa sera si svolgerà la consueta "Marcia della Croce Rossa" (nella foto la locandina dell’evento), giunta alla 22esima edizione, ottavo Memorial Pignatelli – Giovannetti. In questo caso lo sport si sposa alla beneficenza (partenza e arrivo presso il "Chiosco della musica" – ore 20.45).

Un appuntamento da non mancare!