La vittoria per il forte atleta piemontese è giunta al termine di un testa a testa con il campione ponentino Diego Filippi (Pro San Pietro Sanremo – campione regionale in carica di corsa in montagna 2012, lo ricordiamo). I due hanno condotto gara pressochè solitaria, inanellando i cinque giri in  programma per poi contendersi la vittoria nei metri finali dove ha prevalso il "foresto"…che però in sede di premiazione ha ricevuto gli applausi di un sempre sportivissimo Filippi. Al terzo posto Andrea Viale, reduce dalle vittorie alla StraVentimiglia ed alla StraAirole.

Al via della gara (quest’anno non competitiva – ma il tasso tecnico era veramente alto) si sono allineati novantacinque atleti. In campo femminile trionfo per Celestina Malugani (Cus Parma – reduce da analoga vittoria nella StraAirole, per lei strepitoso momento di forma) che ha preceduto Federica Zedda (A.s. Podij Rajnaldi), le ragazze hanno percorso "solo" tre giri.

Ma al momento dello "start" (dato alle 21.30 per il notevole afflusso di iscritti) si riconoscevano facce note e tutti con il loro monotono "non sono in forma, ho questo dolorino e non mi alleno da un po’ di giorni"…poi pronti via e le stradine strette dei budelli dolceacquini sono state messe a "ferro e fuoco" dalle scarpette dei podisti: Paolo Borfiga e Guillame Besnard (Ponente Triathlon), Donatella Lauria, Antonello Filippo e Roberto Beccaria (Ventimiglia Marathon), Marco Vassallo e Valerio Gambacorta (U.S. Caramagna), Agostino Raso (Pro San Pietro), Paolo Famà e Maria Costa (Atletica Vallecrosia), Michele Turchiano (Maurina Olio Carli) tra questi.

Insomma un gran successo. Sottolineato dagli applausi e dagli incitamenti della folla assiepata in P.zza Mauro (luogo dell’arrivo) ed ovviamente nei caruggi, dove la fatica ti morde le caviglie ed i polpacci e… vorresti soltanto infilarti nel primo ristorante che incontri.

Premiati come "team" con più iscritti la Pro San Pietro e il Ponente Triathlon.

A chiudere il "gruppone" un simpatico gruppo di colorati e discinti podisti "locali" che hanno suscitato risate e "colpi di gomito" una volta riconosciuti volti magari famigliari…

Al termine della gara premi per i vincitori, bottiglie di Chianti e Rossese per tutti e un’ulteriore "corsa" ad aggiudicarsi un posto nelle pizzerie del paese per placare i morsi della fame…

La corsa è stata organizzata dal Comune di Dolceacqua, con la collaborazione della U.s. Dolceacqua e del Centro FisioSport di Vallecrosia (Lungomare Marconi) cui ha prestato la propria esperienza Sergio Cagnati, storico Presidente dell’Atletica Vallecrosia.

Allegate foto del nostro collaboratore Marco Risi.