Ci ha provato in tutti i modi Piero Longhi, per cercare di portare a casa il titolo 2012 dell’IRC Cup. Purtroppo però la sfortuna ha caratterizzato la gara del campione novarese, che al Rally di Bassano del Grappa (valido come ultima tappa del trofeo), è stato costretto a ritirarsi per una toccata, nel corso della settima prova speciale del rally.

Già dalla giornata di venerdì, la gara veneta era incominciata in salita per il pilota, quando un dritto sulla prima prova gli aveva fatto perdere diversi secondi. Nonostante l’inconveniente, l’ex Campione Italiano e attuale Campione Sloveno, ha incominciato la sua rimonta, tanto da portarlo al terzo posto in classifica, a pochi secondi di distacco da Sossella. Fatale la settima prova, quando una toccata alla posteriore sinistra ha spento ogni speranza di ambire al titolo, costringendo Longhi al ritiro e lasciando alla potente C4 di Sossella la vittoria del trofeo.

Amarezza e soddisfazione al termine della gara per Longhi: "Siamo molto dispiaciuti che sia finita così. Peccato, ovviamente ci speravamo nella vittoria del titolo, però sapevamo che era molto difficile. Siamo comunque soddisfatti – prosegue il pilota – perchè alla fine abbiamo ottenuto un importante secondo posto, al cospetto di una vettura come la C4. Ringrazio quindi la Twister, tutti gli sponsor che ci hanno supportato in questa edizione, così come la United Business che cura il mio management sportivo".

Con la conquista del secondo gradino del podio, nel trofeo "IRC Cup", Piero Longhi scenderà nuovamente in pista nell’ultimo weekend di novembre, in occasione del Monza Rally Show. Un appuntamento immancabile, nel quale il pilota novarese se la dovrà vedere con i campioni delle due e quattro ruote, come Sebastien Loeb, Dindo Capello e Valentino Rossi.