"Il Presidente Castagna Antonio, della società Pol. Matuziana Sanremo, è sinceramente commosso dell’interesse dei consiglieri Comunali per il loro interessamento nei confronti del calcio, e degli Assessori che hanno a cuore lo sport della città di Sanremo, ma riguardo alla riunione effettuata ieri negli uffici del Comune, dopo una lunga riflessione notturna, si trova a dover dissentire.

Il Presidente non si trova d’accordo in particolar modo sulle modalità di pagamento richieste alle società sportive per l’utilizzo degli impianti sportivi, in quanto non crede sia corretto che società che usufruiscono dei terreni di gioco per poche ore settimanali, circa 1/4 – 1/5 rispetto ad altre società, debba pagare lo stesso onere.

È vero che quanto richiesto si può considerare non elevato come entità, tuttavia è prassi che negli appalti venga tutto valutato a tariffa oraria, fermo restante la cifra globale (suddiviso per il nr. Di società).

In pratica, sarebbe corretto e giusto suddividere quanto dovuto dalle società per tariffa oraria e che gli spazi riservati siano suddivisi anche per importanza dei campionati".