Gli appassionati della Mountain Bike non si fermano davanti a niente, soprattutto quelli che hanno aderito alla prima Trelata del 2012…e la conferma viene proprio dalla giornata di ieri in cui era prevista questa nuova iniziativa che unisce treno e bicicletta.

"Era prevista…" appunto, perché purtroppo oggi l’inconveniente dello sciopero dei treni ha fatto provare un brivido in più ai partecipanti, oltre ovviamente quelli gentilmente offerti dagli spettacolari percorsi che dal Colle di Tenda si dirigono verso Limone.

Grazie alla disponibilità del DLF di Ventimiglia, di BotteroSki e di tutti i privati che hanno messo a disposizione le loro auto e i furgoni la Trelata 2012 ha potuto finalmente vedere la luce, con grande soddisfazione degli organizzatori, l’Associazione Biancheri e Life Cycle.

I bikers partiti all’alba da Ventimiglia e Cuneo si sono diretti verso Vievola e da li una volta lasciati i mezzi sono partiti alla conquista del Tenda sull’antica strada bianca. Una giornata limpida con il sole autunnale a riscaldare glia animi quanto basta ha fatto da cornice ad una escursione completa e soprattutto per tutti i gusti, dalla salita mozzafiato alle discese in single-track in un sottobosco da favola.

Grigliata finale presso l’Apres Ski di Limone Piemonte dove l’organizzazione ha messo a disposizione docce e punto di lavaggio bici, il tutto per offrire un servizio il più professionale possibile.

Le attività collegate alla Trelata proseguono ora coll’organizzazione di una pedalata amicale aperta a tutti gli appassionati della bici da corsa, si spera questa volta con il supporto del treno, da Ventimiglia in direzione di Savona e ritorno in bici.

La data e’ programmata per fine ottobre, per tutti gli appassionati informazioni in merito e iscrizioni aperte su www.facebook.com/trelata.