Yacht Club Sanremo

Corso Nazario Sauro 32 – 18038 Sanremo (IM)

Tel: +39 0184 503760

La tradizione delle regate veliche a Sanremo risale ai primi del ‘900. Infatti tra il 1902 e il 1912, la città dei fiori, aveva ospitato le “Coppe di Italia” e nel 1903 persino quella di Francia.

La costituzione della Compagnia della Vela avvenne solo nel 1920, coinvolgendo professionisti, pescatori, esponenti della “marineria velica”, tutti appassionati di questo sport e regatanti su gozzi a vela e nelle prime classi che andavano dai 3,75 ai 5 metri.

Sin dagli albori la Compagnia della Vela ospitò manifestazioni importanti e di alto profilo, poi nel 1930 fu obbligata a confluire nella Lega Navale Italiana. Purtroppo, con la guerra, sono stati persi moltissimi documenti, ma resta a testimonianza di quei primi anni il riconoscimento del Lloyd’s Register e il cannone delle partenze.
All’epoca era tradizione dare il segnale di partenza delle prove veliche utilizzando un vero cannone che sparava a salve. Tutt’oggi, nel corso delle manifestazioni più importanti, c’è l’usanza di utilizzare ancora questo antico cannone per dare il segnare delle regate o semplicemente per rendere onore alle imbarcazioni vittoriose o di maggior prestigio.

Nel 1947 la Compagnia della Vela è stata ricostituita e quasi dieci anni dopo, nel 1956, è diventata lo Yacht Club Sanremo, pur mantenendo anche la precedente denominazione.

In quegli anni l’attività sportiva è stata molto intensa, con la serie nazionale 4.50 e con gli Snipe; nel 1959 lo Yacht Club Sanremo ha promosso il Criterium Pre Olimpico di Primavera in cui si sono avvicendati i migliori timonieri delle classi FD e Snipe; a questi, nel 1983, si sono aggiunti i Soling per il Campionato del Mediterraneo.

Il Criterium oggi è denominato Criterium di Primavera e ha ancora, come imbarcazioni protagoniste di quest’appuntamento che si rinnova ormai da oltre cinquant’anni, gli Snipe.

Nel 1953 la Compagnia della Vela ha contribuito alla nascita della regata della Giraglia, manifestazione ideata da Pier Franco Gavagnin, Beppe Croce e Renè Levainville, destinata a diventare una classica della vela d’altura in Mediterraneo.

Dopo diverse vicende, nel 2010 e nel 2011, la regata della Giraglia è tornata a Sanremo, con una nuova formula, che prevede una regata da Sanremo a Saint Tropez, che ha riscontrato un grande successo.

Nel 1986 lo Yacht Club Sanremo ha avviato il Meeting Internazionale del Mediterraneo per le classi Optimist e l’Equipe; il Trofeo Dino Minaglia, dedicato alla miglior squadra di Club, è un ambito premio ancora oggi. Oggi il Meeting è dedicato esclusivamente agli Optimist ed è un’importante regata a livello internazionale.

Con il passare degli anni l’attività dei soci si è progressivamente spostata dalle derive alle regate d’altura per cui, dal 1981, è stato avviato il Campionato Invernale West Liguria per le classi d’altura, oggi tra i più importanti in Italia con un alto numero di imbarcazioni iscritte. Oltre a queste manifestazioni classiche lo Yacht Club ha sempre organizzato Campionati MondialiEuropei e Italiani che hanno fatto la storia della vela nazionale.

Nel 1958, su iniziativa di Nanin Ameglio e di Pierfranco Gavagnin, è stata fondata la prima Scuola Allievi; da questa sono nati numerosi campioni che hanno riportato successi sia a livello nazionale che mondiale. Oggi la scuola di vela è suddivisa in diversi settori:

  • agonistica e pre-agonistica, per i ragazzi che seguono l’attività annualmente;
  • scuola vela estiva, di iniziazione per i ragazzi che si avvicinano alla vela nel corso delle vacanze;
  • sailing college, consolidata con i progetti Lupi di Mare e Vela Scuola, finalizzati alla promozione e scoperta della disciplina della vela;

La sede dello Yacht Club, completa di banchine per l’ormeggio dei soci, spogliatoi, aule per le lezioni teoriche e aree ricreative, si trova sul Molo Nord di Porto Vecchio, vero cuore pulsante della città dei fiori. L’ingresso è coronato dalla bella scala reale della motonave Augustus, che risale al 1927.